Tempo di lettura: 1 Minuti

La Semente: garantire un futuro ai ragazzi con handicap

La Semente: garantire un futuro ai ragazzi con handicap

Un centro per i giovani adulti autistici, in Umbria si può! #FacceCaso. “La Semente” è un centro che accoglie gli adulti autistici dando loro un lavo

Certificazioni linguistiche e scuola, che rapporto c’è?
Il Politecnico di Milano è la migliore università italiana
All’Università di Firenze scatta la protesta contro il numero chiuso

Un centro per i giovani adulti autistici, in Umbria si può! #FacceCaso.

“La Semente” è un centro che accoglie gli adulti autistici dando loro un lavoro: nato dalla collaborazione tra l’associazione ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) e l’assessorato alla sanità della regione Umbria, non solo accoglie e procura un lavoro ma in una delle tre parti in cui il centro è diviso troviamo dei percorsi per il mantenimento delle attività già acquisite precedentemente (ad esempio a scuola) ma anche un arricchimento di esse, un apprendimento di nuove competenze per essere sfruttate in ambito lavorativo.

Quindi se da una parte si impara, nelle altre due si ha la possibilità di mettere in pratica ciò che si è appreso, un vero e proprio ingresso nel mondo del lavoro: nella “Fattoria sociale” troviamo gruppi di cooperazione tra ragazzi con e senza handicap che lavorano puntando al biologico ed al lavoro sostenibile, ma non si tratta solo di coltivare, raccogliere e vendere ortaggi, vengono anche organizzati percorsi didattici e attività per il turismo sociale al fine di valorizzare il territorio.

Nella terza parte della struttura troviamo il “Distretto rurale di economia solidale” che oltre a fare rima è anche un centro per la sperimentazione civica economica e sociale, in altre parole si occupa di creare una rete economica solidale.

È una bellissima storia di cui ogni regione avrebbe bisogno quindi..

#FacceCaso.

Di Claudia Biasci

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0