Tempo di lettura: 1 Minuti

A scuola con… Barbara D’Urso!

A scuola con… Barbara D’Urso!

Che scuola hanno frequentato i VIP italiani? Ve lo diciamo noi in questa nuovissima rubrica. Oggi tocca alla regina del trash Barbara D'Urso. Vi siet

Google Pixel low cost?
Per la prima volta nella storia il Vaticano parteciperà alle Olimpiadi
Learn Digital, il corso di Google per migliorare su internet

Che scuola hanno frequentato i VIP italiani? Ve lo diciamo noi in questa nuovissima rubrica. Oggi tocca alla regina del trash Barbara D’Urso.

Vi siete mai chiesti quale scuola avessero frequentato da adolescenti personaggi come Salvini, PIF o Salmo? Noi sì. E visto il successo della nostra rubrica sugli sportivi, abbiamo deciso di allargare il campo, includendo nella nostra indagine attori, musicisti, politici e chi più ne ha più ne metta.

La protagonista di oggi è una donna che in questi giorni è finita nell’occhio del ciclone per via di un episodio televisivo decisamente controverso che ha spinto alcuni ad indire una petizione per abolire i suoi programmi. Stiamo ovviamente parlando della regina del trash italiano Barbara D’Urso.

La Barbarella nazionale è nota al pubblico di massa per aver portato alla ribalta la cosiddetta Tv del dolore. Non tutti sanno però che la D’Urso il dolore lo ha provato anche sulla propria pelle perdendo la madre ad appena 11 anni. Questo lutto ha pesato enormemente sulla crescita di Barbara, venutasi a trovare priva della figura materna proprio in uno dei momenti più delicati della vita: l’adolescenza.

E la D’Urso ne ha risentito inevitabilmente anche sul piano scolastico, dove ha persino perso 1 anno facendosi bocciare al liceo. Già ma a quale liceo? È presto detto, al Ginnasio Statale “A. Genovesi” di Napoli, sito in Piazza del Gesù Nuovo 1 e 2.

Attualmente non ci risulta che Barbara abbia mai conseguito il diploma di maturità. Già in gioventù cominciò infatti a dedicarsi alla carriera da modella andando contro il volere di suo padre, con cui in seguito ruppe per un periodo i rapporti. Giudicata troppo bassa di statura per sfilare in passerella, virò quindi sulla televisione, dove debuttò in qualità di showgirl nel lontano 1977, ad appena 19 anni.

Dopo più di 40 anni di carriera, oggi la D’Urso è ritenuta da molti una vera e propria signora della tv al pari di altre conduttrici di successo quali Mara Venier e Raffaella Carrà. Ciò nonostante in alcune occasioni Barbarella continua ad oltrepassare quel sottile confine tra trash e cattivo gusto; in fondo però a noi piace così perché come diceva il buon Renè Ferretti “a noi la qualità c’ha rotto il c*zzo”.

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0