Tempo di lettura: 2 Minuti

M.E.R.L.O.T torna con un nuovo brano “ricamato a mano”: ecco “Piccole Cose”

M.E.R.L.O.T torna con un nuovo brano “ricamato a mano”: ecco “Piccole Cose”

Nuova release per M.E.R.L.O.T, che torna oggi, venerdì 29 Marzo con il singolo “Piccole Cose” distribuito da Ada Music Italy. M.E.R.L.O.T, l’artist

Valentina Tioli presenta oggi il suo nuovo singolo “Drammi”
LALA torna con un nuovo singolo: fuori oggi “Primo Maggio”
Giovany, le EMSAISI sono tornate! Fuori oggi “Troppe cose”

Nuova release per M.E.R.L.O.T, che torna oggi, venerdì 29 Marzo con il singolo “Piccole Cose” distribuito da Ada Music Italy.

M.E.R.L.O.T, l’artista di Ventitrè, conosciuto dal grande pubblico per essere stato uno dei primi due finalisti di Sanremo Giovani nel 2020, nome fisso nelle playlist editoriali di Spotify (tra cui Indie Triste, New Music Friday, Novità Pop, Indie Italia) ritorna venerdì 29 marzo su tutte le piattaforme digitali con “Piccole cose”, il nuovo singolo distribuito da Ada Music Italy.

“Ho fatto un casino
Ti ho pianto un casino
Ho scritto due parole mi son perso nel vino
Mi sono fatto forza ti ho stretta tra i denti
Nel fiore dei miei danni che sono più di 20
E allora le solite storie, le storie, le solite storie
Urlate a squarciagola quando non hai più voce
Ma ora se ti va resta mia per metà
Erano grandi sogni, sogni grandi
Ma piccole cose”

Il brano, totalmente in stile M.E.R.L.O.T, scritto dallo stesso artista e da Daniele Coro, autore e produttore di “Piccole Cose”, racconta, attraverso gli stati d’animo provati sia nel corso che nella fine di una relazione, quanto sia difficile assistere al cambiamento di quei legami che prima erano parte integrante della nostra vita. I rimpianti, così, ci ancorano al passato e ci sbattono in faccia l’ennesima occasione persa per essere felici.

A proposito di “Piccole Cose”, M.E.R.L.O.T dichiara: “Bramiamo grandi cose, sogniamo di diventare i numeri uno a qualunque costo togliendo importanza alle cose piccole che, sto imparando ultimamente, sono proprio gli scrigni della felicità. Ho voluto dedicare questa canzone a loro”.

A cosa diamo davvero importanza?
Quante cose rimangono nonostante tutto?
Appezziamo come dovremmo ciò che abbiamo?
Domande che attanagliano l’anima da sempre, che prima o poi bussano alla porta dei pensieri, quando ormai sembra essere troppo tardi. Questa è l’epoca delle “Piccole Cose”, anche se tutto pare convincerci, oggigiorno, che serva farne di grandi per cambiare il mondo, sottovalutando il benessere che deriva dai gesti all’apparenza “trascurabili”.

Un singolo letteralmente “ricamato a mano” dallo stesso M.E.R.L.O.T, che ha curato l’intero progetto dilettandosi nell’arte del cucito. Una nuova passione dalla quale è nata la copertina di “Piccole Cose”, riconfermando così la sua identità artistica e dimostrandosi versatile non solo nella sua musica.

Nel corso del 2024 nuove sorprese attendono l’artista lucano, il quale sarà in giro quest’estate con un nuovo tour attualmente in fase di definizione.

Chi è M.E.R.L.O.T

M.E.R.L.O.T, classe 1998, cresce a Grassano in Basilicata e nel 2017 si trasferisce a Bologna per proseguire gli studi e inizia a muovere i primi passi nella musica passando dalle sonorità acustiche a quelle elettroniche con l’aiuto del suo primo produttore Eyem.

Il suo singolo d’esordio “Ventitrè” raggiunge in poco tempo quasi sei milioni di streams, consacrando M.E.R.L.O.T come artista rivelazione Spotify a fine 2019 (il singolo ad oggi ha oltre sedici milioni di stream). Si convince così a seguire definitivamente il suo talento.

Nel 2020 debutta in Virgin Records con il brano “Sparami nel Petto”, che raggiunge oltre 3 milioni e mezzo di streams su Spotify. Nel 2020 è selezionato dalla Commissione Artistica delle Nuove Proposte guidata da Amadeus per la finale di Sanremo Giovani con il brano “Sette Volte”.

In primavera pubblica l’inedito “Denti”, un brano che, come tipico di Manuel, nasce in camera, chitarra e voce. Il singolo governato dalla malinconia si snoda sul tema del ricordo. Il brano è prodotto da Alex D’Errico, che crea una produzione essenziale ma immediata capace di rispecchiare alla perfezione l’universo musicale di M.E.R.L.O.T.

Nell’estate 2021 M.E.R.L.O.T presenta i suoi brani live in un tour di dieci date lungo tutto la penisola ed ottiene riscontri positivi dal pubblico e dagli addetti ai lavori.

Ad ottobre 2021 è il momento del brano “Alieni” il cui video è basato su una semplice metafora dove la torcia (che è un ragazzo) e la chiave (una ragazza) sono alla ricerca di un mondo dove non esistono problemi e dove tutto è semplice, anche la loro relazione.

A gennaio 2022 lancia in anteprima su TikTok il brano “Ma dai”, una ballad romantica chitarra e voce che ottiene oltre duecentomila streams in un mese su Spotify.

All’inizio di aprile M.E.R.L.O.T collabora con svegliaginevra per il brano “(tuttoqua)”.

A fine aprile è invece il momento di “Tacco 9”, brano in cui M.E.R.L.O.T esplora i sentimenti della sua generazione raccontando l’infatuazione tipica dei vent’anni in musica e parole.

“Gocce” è il suo primo album, disponibile da settembre 2022.

Dopo la pubblicazione del suo ultimo album “Gocce” e un successo di 30 milioni di streams, resta fedele al tocco malinconico che lo caratterizza, ricco di riflessioni e delicate nostalgie, pubblicando il 16 giugno 2023 un nuovo singolo, AROMA, che porta live in estate sui palchi dei festival italiani.

A chiudere l’estate MADAME, feat. piazzabologna, che porta dietro con sé la nostalgia della fine di un amore e della bella stagione.

#FacceCaso

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0