Tempo di lettura: 2 Minuti

FacceSapè: ecco la nostra intervista per il nuovo EP di Kronny Valens

FacceSapè: ecco la nostra intervista per il nuovo EP di Kronny Valens

Nuovo appuntamento con le nostre interviste musicali: oggi è Kronny Valens a passare sotto le grinfie della nostra redazione per il nuovo EP. Fuori

FacceSapè: ecco la nostra intervista per il nuovo singolo di Luca Gemma
FacceSapè: ecco la nostra intervista per il nuovo album di Larocca
FacceSapè: ecco la nostra intervista per il nuovo album di Gamaar

Nuovo appuntamento con le nostre interviste musicali: oggi è Kronny Valens a passare sotto le grinfie della nostra redazione per il nuovo EP.

Fuori da venerdì 12 gennaio 2024 il nuovo EP di Kronny Valens realizzato con la produzione di Sk3red. “The Funeral Party” è un viaggio emozionale attraverso l’oscurità e la rinascita, espresso attraverso quattro tracce che mescola audacemente il ribelle spirito del punk rock con la potenza distorta e intensa del nu metal. Inizia con “7 MIN”, catturando i 7 cruciali minuti di transizione mente-corpo, seguito dal singolo “Panic Room”, rilasciato a ottobre 2023 per offrire un assaggio della potenza sonora dell’EP. “Heavy” si distingue per richiamare le influenze del Nu Metal, con sonorità potenti che evocano le energie di band iconiche come Korn e Limp Bizkit. Il cuore dell’EP si svela in “Volevo solo esistere”, una traccia profonda che esplora la parte più introspettiva di Kronny Valens, quasi inedita: quella fragile e insicura. Questo brano segna la conclusione del viaggio, dove l’autore affronta temi come la solitudine e l’auto-distruzione come via di fuga dalla perenne tristezza. Il concept del progetto, incentrato sul viaggio attraverso la morte come momento di rinascita, si snoda attraverso una fusione unica di suoni, combinando la ribellione del punk rock con la forza distintiva del nu metal. “The Funeral Party” è un manifesto di innovazione musicale, dove la sperimentazione tra generi crea un’opera avventurosa che lascia un’impronta indelebile nel panorama della musica contemporanea.

Abbiamo parlato con Kronny Valens per sapere qualcosa di più tanto sul suo progetto tanto sul suo percorso scolastico:

Questo è un sito dedicato agli studenti, quindi non possiamo che iniziare col chiederti qualcosa sul tuo percorso scolastico.
La scuola per me è stato qualcosa che molto spesso non ha fatto altro che buttarmi giù, dove molto spesso dovevo un po’ mettere più in secondo luogo le mie passioni, quasi tralasciandole, per concentrarmi su obiettivi che in realtà neanche mi interessavano.

E che tipo di rapporto hai invece con lo studio della musica? Si può fare musica senza studiarla?
Purtroppo, non ho mai avuto possibilità di studiare musica, i miei non volevano finanziarmi delle lezioni quando ero piccolo. Da dove vengo “fare il cantante” è un hobby e niente più. Ho iniziato a imparare a suonare la chitarra da solo tramite alcuni video su YouTube. Adesso frequento molto spesso delle lezioni di canto, penso che per fare musica devi avere delle basi molto solide, senza un po’ di preparazione sarebbe davvero dura.

C’è una forte ambivalenza nel titolo “The Funeral Party”. Che cosa significa per te?
I funerali di solito sono molto tristi e angoscianti, io diciamo che ho voluto capovolgerne il senso. “The Funeral Party” rappresenta un periodo in cui ho ucciso una parte tossica di me, è un’occasione di rinascita interiore e il senso che c’è dietro mi motiva ogni giorno nel mio percorso artistico.

Come sei entrato in contatto con Sk3red e come avete deciso di collaborare?
Io e Sk3red ci conosciamo da una vita quasi, facciamo musica insieme da quel momento. Questo EP doveva per forza nascere adesso e in questo modo.

Che cosa vorresti dire a chi ascolterà i tuoi pezzi per la prima volta?
BUONA VITA ED HELLCOME!

#FacceCaso

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0