Tempo di lettura: 2 Minuti

Le dritte di #FacceCaso per un Ferragosto Anti-Covid

Le dritte di #FacceCaso per un Ferragosto Anti-Covid

Mancano ancora parecchio le "vecchie feste", ma meglio organizzarsi per tempo in vista di Ferragosto. Per questo ci sono le dritte anticovid di #Facce

Crolla lo smog a Milano
Inquinamento e ghiaccioli: l’arte a servizio del pianeta
La Scuola va: 53mila nuove assunzioni a settembre

Mancano ancora parecchio le “vecchie feste”, ma meglio organizzarsi per tempo in vista di Ferragosto. Per questo ci sono le dritte anticovid di #FacceCaso.

Come sarà il Ferragosto all’epoca del Coronavirus? Uguale a quello degli altri anni. Inutile girarci intorno. Al netto di precauzioni varie, che è sempre bene prendere per limitare le possibilità di contagio, feste e falò si organizzeranno comunque. Perciò, per evitare di farsi trovare impreparati come al solito, ecco le dritte anti-covid di #FacceCaso per festeggiare la ricorrenza.

Un pic-nic covid-free

Siccome è sconsigliato stare al chiuso, in gruppo, numerosi e tutti vicini, meglio una soluzione all’aperto. Magari con pochi amici, ma selezionati. Come sceglierli? Ovviamente in base alla temperatura corporea! Scherzi a parte, per organizzare una scampagnata con annesso pic-nic a base di pollo con i peperoni una soluzione può essere quella di scegliere posti poco frequentati e immersi nella natura (come questo, che vi abbiamo raccontato l’anno scorso). Tre-quattro amici, zaino in spalla e, se siete sicuri abbastanza sicuri che nessuno abbia avuto contatti potenzialmente pericolosi, potete anche dimenticarvi la mascherina a casa.

Una festa in mascher…ina

Ma se alla compagnia delle grandi comitive non sapere proprio rinunciare, allora che festa sia! Magari sarà pure fuori stagione, perché carnevale è passato da un pezzo, ma l’idea di organizzare un party in maschera non è da buttare. Anzi, unite l’utile al dilettevole e fatelo in mascherina. Ogni invitato, oltre a partecipare alla raccolta delle abbondanti vivande e beveraggi, dovrà i indossare dispositivi di precauzione individuale più bislacchi possibili, da abbinare al costume. Da bagno o da personaggio di fantasia: questo è a vostra scelta.

Giornata hot con il partner (se ce l’avete)

Terza opzione: lasciar perdere gli amici per quest’anno. Pare brutto dare buca in questo modo, ma se la situazione di rischio non vi fa stare tranquilli, evitate di creare problemi a voi stessi, prima di tutto, e agli altri, in seconda battuta. Potrebbe rivelarsi l’occasione giusta per trascorrere una giornata hot col vostro partner (sempre che ne abbiate uno).

Dopo i mesi scorsi in lontananza forzata, ogni occasione è buona per ritrovarsi sotto il sole a oltre quaranta gradi, senza un filo di vento, boccheggiando per l’afa in compagnia del proprio compagno o compagna. E la sera una bella cenetta con piatti a base di paprika, wasabi e peperoncino.

Come dite? Con “hot” credevate si intendesse un’altra cosa? E il metro di distanza come pensavate di mantenerlo?!

#FacceCaso

Di Tommaso Fefè

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0