Tempo di lettura: 3 Minuti

FacceSapè: ecco la nostra intervista per il nuovo singolo dei Les Enfants

FacceSapè: ecco la nostra intervista per il nuovo singolo dei Les Enfants

Nuovo appuntamento con le nostre interviste musicali: oggi sono i Les Enfants a passare sotto le grinfie della nostra redazione per il nuovo singolo.

FacceSapè: ecco la nostra intervista per il nuovo singolo di Tobia Lanaro
Darman torna con una super notizia: è uscito il vinile di “Rifugio”
La dj/producer italiana Janelle è tornata. “Cheesecake” è il suo nuovo singolo!

Nuovo appuntamento con le nostre interviste musicali: oggi sono i Les Enfants a passare sotto le grinfie della nostra redazione per il nuovo singolo.

È uscito mercoledì 20 marzo 2024 su tutte le piattaforme digitali (in distribuzione Believe Music Italy) il nuovo singolo dei Les Enfants, dopo 3 anni dall’ultima uscita discografica.

Nel 2021 la band milanese Les Enfants, attiva da più di dieci anni, ha creato il “concerto partecipato”, un evento in cui il pubblico suona insieme ai musicisti. Questi concerti sono stati momenti molto intensi, con una forte tensione emotiva. È stato molto naturale registrare questi temi musicali in studio in presa diretta con alcuni amici musicisti che si sono prestati all’esperimento (Irene, Luca, Martin e Gaetano). L’11 marzo 2023 al Rogo Studio di Milano è nato questo disco e #6 è il primo singolo estratto. Il resto del disco sarà disponibile solo su Bandcamp questa primavera.

Un disco senza parole, un disco che esplode nel silenzio, un disco romantico che non vuole rincorrere la forma canzone, gli algoritmi, le tendenze: un nuovo inizio.

<3>Loro sono attivi da oltre dieci anni, quando probabilmente erano studenti o poco più. E siamo partiti proprio da qui.

Questo è un sito dedicato agli studenti, quindi non possiamo che iniziare col chiedervi qualcosa sul vostro percorso scolastico. Com’è andata?
Il nostro percorso scolastico è stato positivo. Con fatica siamo riusciti a raggiungere i nostri obiettivi: siamo tutti laureati e abbiamo trovato lavoro nei rispettivi ambiti di studio. Due di noi sono ritornati a scuola: non più come studenti, ma come prof di liceo.

E con lo studio della musica che tipo di rapporto avete? È vero quello che si dice, che forse non si può fare musica senza prima studiarla?
Non siamo dei grandi studiosi di musica, abbiamo studiato pochissimo. Il nostro è un approccio giocoso ed emotivo, cerchiamo prima di tutto il coinvolgimento personale ed il trasporto emotivo. Quindi si, si può fare musica giocando sul serio senza studiarla 🙂

Come state vivendo questo vostro ritorno? E come mai la scelta di pubblicare il vostro nuovo disco solo su bandcamp?
Per noi fare musica è un hobby. Ci incontriamo e creiamo senza fretta col solo obiettivo di fare qualcosa di bello insieme. Siamo molto contenti di questo disco, non abbiamo pressioni né aspettative di alcun tipo. Bandcamp permette di dare all’artista un giusto ritorno economico e di rendere sostenibile la creazione musicale. Abbiamo usato Bandcamp anche per il nostro disco precedente, Brilla, e siamo rimasti contenti.

Com’è cambiato il mercato musicale da quando avete iniziato?
Negli ultimi 7 anni il mercato musicale è cambiato molto anche grazie allo sviluppo delle tecnologie e alla possibilità di auto promuoversi. Da un lato queste nuove modalità sono molto “democratiche”, dall’ altro la quantità di pubblicazioni è aumentata moltissimo ed è sempre più difficile “emergere”.

E cosa c’è nel futuro de Les Enfants?
Nel futuro de Les Enfants c’è ancora tanta musica, tanta voglia di creare e regalare musica, emozioni ed intimità.

#FacceCaso

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0