Tempo di lettura: 3 Minuti

L’Istruzione non ha prezzo, parola di Andrea Bocelli

1,3 milioni stanziati per costruire la nuova scuola di La Sterza sui terreni donati dalla famiglia Bocelli. La struttura ospiterà 82 bambini da zero a

Tatuaggio vivente stampato in 3D
Genitori che aggrediscono i professori: Giuseppe Falzone scrive alla Fedeli
Salvare il mare: proviamoci con le app

1,3 milioni stanziati per costruire la nuova scuola di La Sterza sui terreni donati dalla famiglia Bocelli. La struttura ospiterà 82 bambini da zero a sei anni di età.

“Ci vuole grande forza per produrre il male e il bene, ma per il bene ce ne vuole molta di più, perché il bene sta al male come il costruire sta al distruggere, e l’uno è ben più impegnativo dell’altro”
da La musica del silenzio,  Andrea Bocelli

Le difficoltà che comporta “costruire”, non spaventano però la famiglia Bocelli, che domenica 27 dicembre ha inaugurato la nuova scuola di La Sterza, terra natia del cantante. 

La struttura, costata 1,3 milioni ed edificata sui terreni donati dalla famiglia del cantante, ospiterà 82 bambini da zero a sei anni di età ed offrirà le più moderne tecnologie di progettazione, in particolare per ciò che concerne sicurezza, risparmio energetico e salubrità dell’aria.

Il progetto, portato avanti dallo studio di Alberto Bocelli, fratello del noto cantante, è interamente dedicato a suo padre Alessandro. “I miei due figli mi hanno dato una grande gioia realizzando questa scuola in memoria del padre. Un uomo unico, che ricordiamo ogni giorno” ci tiene a sottolineare la signora Edi emozionata e commossa.

“Attraverso la mia voce si espande e amore produce […] vivo per lei la musica, io vivo per lei”.

Duettava Andrea Bocelli con Giorgia. E’ proprio la musica a ricoprire un ruolo fondamentale all’interno della scuola. Piccoli gong e xilofoni si possono trovare già all’ingresso della struttura, che fornirà a tutti i bambini la possibilità di studiare musica nell’apposita stanza allestita con numerosi strumenti.
“Ma ti rendi conto cosa abbiamo costruito a La Sterza?” ha detto detto durante la visita alla scuola Andrea Bocelli alla moglie Veronica e ai figli. “La cosa che mi rende più felice – prosegue il cantante – è pensare al seme piantato dalla mia famiglia in questo posto che germoglierà non appena entreranno i bambini. 
E’ bello quando gli enti pubblici dicono si. Spesso siamo abituati a sentire solo rifiuti, ma quando, invece, si progetta e si collabora in maniera costruttiva nascono operazioni come questa”.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0