Tempo di lettura: 1 Minuti

L’ONU sbarca a Roma: ecco il progetto IMUN

L’ONU sbarca a Roma: ecco il progetto IMUN

2500 studenti si sono ritrovati a Santa Cecilia per la simulazione di governo Onu. Roma, 17 gennaio ’16, il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zi

Black Friday istruzioni per l’uso: tutto quello che un malato di shopping dovrebbe sapere
Interrail gratis per migliaia di diciottenni europei: stanziati 12 milioni
Giornali a scuola: Di Maio dice no

2500 studenti si sono ritrovati a Santa Cecilia per la simulazione di governo Onu.

Roma, 17 gennaio ’16, il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione, Marianna Madia, ed il Magnifico Rettore della Sapienza di Roma, Eugenio Gaudio hanno inaugurato L’IMUN ( Italian Model United Nations ) presso l’Auditorium Parco della Musica. Al progetto parteciperanno circa 2500 studenti provenienti da 145 scuole italiane, francesi, belghe e georgiane, oltre che studenti provenienti dal Kuwait.

Tra il 17 e il 21 gennaio i ragazzi diventeranno ambasciatori e diplomatici, trattando temi di politica internazionale in simulazioni dell’Assemblea delle Nazioni Unite o di altre organizzazioni internazionali. Gli argomenti affrontati saranno i più attuali: la tutela del patrimonio culturale nazionale o l’emergenza immigrazione, la finanza o i diritti umani, la sicurezza nel Mediterraneo e i cambiamenti climatici. Tutto si articolerà nell’arco di due fasi : una iniziale durante la quale gli studenti studieranno i temi da trattare e una in cui svolgeranno, proprio come diplomatici, il compito di rappresentare il proprio paese, o altre nazioni, in discussioni inerenti ciò che hanno imparato.

Per partecipare saranno selezionati dalle scuole di appartenenza gli studenti più meritevoli con un requisito fondamentale: conoscenza e padronanza della lingua inglese. Infatti tutte le simulazioni si svolgeranno in lingua inglese ed è richiesto il western formal dress: giacca e cravatta per i maschi e tailleur per le femmine. Niente jeans e scarpe da ginnastica per qualche giorno cari ragazzi!

Di Giulio Rinaldi

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0