Siena, nuovo laboratorio per gli studenti dell’Università

Siena, nuovo laboratorio per gli studenti dell’Università

La città toscana continua a distinguersi per iniziative e investimenti sui giovani. A Siena, in via di Valdimontone 1, domani lunedì 8 Febbraio, verrà

Sciopero universitario, si salvi chi può
Tutti in strada e nelle le piazze per la Notte dei ricercatori
La rivoluzione dei Millenials

La città toscana continua a distinguersi per iniziative e investimenti sui giovani.

A Siena, in via di Valdimontone 1, domani lunedì 8 Febbraio, verrà inaugurato l’Innovation Lab. Innovativo, come suggerisce lo stesso nome, multidisciplinare, dei ragazzi e per i ragazzi, permetterà l’accesso a database specifici di stampo umanistico e ingegneristico. Dare vita ai progetti nelle menti degli studenti: cosi si può fare. Il laboratorio sarà sponsorizzato dall’Università di Siena e prenderà il nome specifico di Santa Chiara Innovation lab, la Scuola superiore per il dottorato di ricerca e il post laurea, un polo costituito dal Ministero dell’Istruzione nel 2004.

Il fulcro dell’attività sarà il laser-cut, uno strumento che permette una sperimentazione manuale e un “brain storming” pratico. A sentire Maria Pia Maraghini, referente scientifico del progetto saranno “quattro aree di lavoro da cui partire, quelle in cui l’Ateneo può vantare eccellenze: il cultural heritage, l’agroalimentare, la sanità, e la sostenibilità – ma in realtà sarà possibile provare a realizzare qualsiasi tipo di progetto”. Partire da capacità affermate e proiettarsi in avanti quindi.

“La vita può essere capita solo all’indietro ma va vissuta in avanti”.

(Soren Kierkegaard)

 

Chiaro no?

 

Di Giulio Rinaldi

 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0