Tempo di lettura: 3 Minuti

Summer Lab sui diritti

Summer Lab sui diritti

Dal 22 al 25 luglio si svolgerà a Santa Severa il Summer Lab sui diritti. Un’occasione con cui confrontarsi con i propri coetanei e con esperti nei se

#ThisIsNotConsent: per l’Islanda se vi stuprano e avete il perizoma è colpa vostra
La Columbia offre un lavoro: 39mila dollari, in cambio di 9 mesi di avventure in giro per il mondo
Abbigliamento consono a scuola: arrivano le regole

Dal 22 al 25 luglio si svolgerà a Santa Severa il Summer Lab sui diritti. Un’occasione con cui confrontarsi con i propri coetanei e con esperti nei settori di ambiente, migrazioni e questione di genere.

Cos’è il Summer Lab?

A Buon Diritto è un’associazione che nasce nel 2001, con l’obiettivo di promuovere iniziative inerenti l’esercizio di diritti.
Be Pop è un’associazione di volontariato che nasce nel 2019, con l’obiettivo di promuovere eventi pubblici per riflettere su temi fondamentali, come ad esempio diritti, lavoro e città.
Con il patrocinio della Regione Lazio e di UNHCR Italia – Agenzia ONU per i Rifugiati, A Buon Diritto e Be Pop organizzano il Summer Lab sui diritti. Si tratta di un workshop su ambiente, migrazioni e questione di genere. Si svolgerà a Santa Severa, dal 22 al 25 luglio.
L’iniziativa è rivolta ai giovani di età compresa tra i 18 e i 25 anni.

Come partecipare?

È previsto un massimo di 25 partecipanti.
Le iscrizioni saranno aperte sino ad esaurimento posti.
Per partecipare sarà necessario versare una quota, nella quale è previsto il soggiorno nel B&B del Castello di Santa Severa.
Gli organizzatori sono al lavoro per cercare di garantire anche delle borse di studio.
È possibile consultare il sito dell’evento per informazioni più dettagliate.

Il programma

22 luglio:

    • accoglienza;
    • lezione Prima le persone. I nomi e i cognomi della politica;
    • attività dell’associazione Liscìa;
    • aperitivo di benvenuto.

23 luglio:

    • workshop Alla scoperta dei dati: ricerca, utilizzo e rappresentazione;
    • seminario VIOLENTI. Le questioni di genere tra linguaggio e politiche pubbliche, con con Luciano Lopopolo, Presidente di Arcigay / Michela Cicculli e Simona Ammerata, Casa delle Donne Lucha y Siesta, Angela Condello, Università di Torino;
    • laboratorio con Citrino Visual & Design Studio, un’agenzia che crea prodotti per la grafica e il web.

24 luglio:

    • seminario Campagna Detox – come eliminare sostanze chimiche pericolose dall’abbigliamento, con Giuseppe Onufrio, Direttore esecutivo Greenpeace Italia;
    • laboratorio con Citrino Visual & Design Studio;
    • seminario Porta d’Europa – La società attuale e futura e il valore dell’attivismo. Dai salvataggi in mare ai percorsi di integrazione, con con Open Arms e Generazione Ponte;
    • proiezione del film di Adele Tulli, Normal e discussione con l’autrice.

25 luglio:

    • attività dell’associazione Liscìa;
    • chiusura.

#FacceCaso

Di Claudia Marano

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0