Tempo di lettura: 3 Minuti

Lavoro: i tirocini della Banca d’Italia

Lavoro: i tirocini della Banca d’Italia

Lavoro: Banca d'Italia attiva 5 tirocini presso il Dipartimento Informatica. Le selezioni sono aperte per laureati under 28, che faranno domanda entro

Dalla ‘no tax area’ alle agevolazioni: cara Università, molla i nostri portafogli!
Sapienza: cos’è il bonus famiglia?
Assunzioni e sgravi: le novità

Lavoro: Banca d’Italia attiva 5 tirocini presso il Dipartimento Informatica. Le selezioni sono aperte per laureati under 28, che faranno domanda entro il 29 luglio.

La Sapienza non è solo la teoria che si apprende dai libri, ma è anche la pratica di lavoro dei tirocini.
Tra le molte offerte che sono pubblicate sulla piattaforma Jobsoul, questa volta c’è la possibilità di lavorare presso la Banca d’Italia.

L’offerta di lavoro prevede 5 tirocini da effettuare presso Dipartimento Informatica della Banca d’Italia. Avranno la durata di 6 mesi.
Partiranno dal mese di ottobre 2019. Inoltre, avranno un carattere extracurriculare. Questo consente di determinare un’indennità di partecipazione pari a 1.000 euro.
Sono previste ulteriori agevolazioni: i tirocinanti potranno, durante l’ora di servizio, usufruire gratuitamente della mensa, così come il personale dell’Istituto.

Chi può partecipare?

Per partecipare, bisogna possedere i seguenti requisiti:

    • laurea magistrale nelle discipline indicate in ciascuna proposta conseguita presso la Sapienza in data successiva al 1° novembre 2017, con un punteggio minimo di 105/110;
    • età inferiore ai 28 anni.

Proposte di tirocinio

    • Orchestrazione di Container in ambiente Private Cloud. Richiesta la laurea in Informatica, Ingegneria informatica, Computer Science, Data Science, Engineering in computer science, Matematica, Matematica per le applicazioni, Fisica, Scienze statistiche, Statistical methods and applications.
    • Tecnologia “R” per l’elaborazione di dati statistici. Sono richieste le stesse lauree della proposta precedente.
    • Chatbot per la fruizione dei servizi aziendali. Sono richieste le stesse lauree della proposta precedente.
    • Analisi di sistemi dinamici complessi. Richiesta la laurea in Informatica, Ingegneria informatica, Computer Science, Data Science, Engineering in computer science, Matematica, Matematica per le applicazioni, Fisica, Scienze statistiche, Statistical methods and applications, Economia politica, Finanza e assicurazioni, Intermediari, finanza internazionale e risk management.
    • Sviluppo di sistemi di Reasoning automatico per Big Data e Knowledge Graphs. Sono richieste le stesse lauree della prima proposta.

La domanda di partecipazione

Sarà possibile presentare la domanda di partecipazione dall’8 al 29 luglio, tramite le modalità fornite sul sito.
Alla scadenza di tale termine, la Sapienza invierà 15 candidature, scelte in base a tre criteri:

    • voto di laurea;
    • a parità di voto, per data di laurea;
    • in caso di ulteriore parità, per minore età anagrafica.

I candidati scelti dalla Banca d’Italia potranno essere invitati a sostenere un colloquio con una Commissione nominata ad hoc. Il colloquio sarà finalizzato ad accertare il livello delle competenze e la motivazione che spinge lo studente a partecipare.

#FacceCaso

Di Claudia Marano

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0