Tempo di lettura: 2 Minuti

Studente universitario non temere, ci pensa la Befana a farti tornare bambino

Studente universitario non temere, ci pensa la Befana a farti tornare bambino

Spesso, ormai, pensiamo che Natale ed Epifania siano una roba per piccini. Un po' è vero, crescendo la magia si spegne. E oggi, come fa uno studente u

In Giappone gli studenti fanno i bidelli
Fascetta celebrale: è cinese l’ultima invenzione per non distrarsi a lezione
Plastic-free: a Milano si parte dalle scuole

Spesso, ormai, pensiamo che Natale ed Epifania siano una roba per piccini. Un po’ è vero, crescendo la magia si spegne. E oggi, come fa uno studente universitario a tornare bambino?

La Befana vien di notte / con le scarpe tutte rotte / porta un sacco pien di doni / da regalare ai bimbi buoni. Questa vecchia filastrocca, vecchia come la sua protagonista centinaia di anni, sembrava noi piccoli/grandi non la dovessimo sentir più. È dei bambini. Non di uno studente universitario. E invece no, bleh! Possiamo tutti tornare un po’ piccini in questi giorni. Come? Grazie alle numerose iniziative sparse in giro per l’Italia. Eccotene qualcuna:

  • Continuano, ad esempio, gli appuntamenti del Sistema Museale dell’Università di Firenze. Sabato 5 e domenica 6 si potrà infatti partecipare a visite guidate dell’esposizione “Da Botticelli a Foggini. Percorsi di arte fiorentina a Villa la Quiete”. L’appuntamento è, per l’appunto, proprio a Villa la Quiete (via di Boldrone, 2) e vi si partecipa “aggratis” tramite prenotazione obbligatoria allo 055-2756444.
  • Se invece siete studenti bolognesi potrete, il 4 dalle 20.30, il 5 dalle 17 e domenica stessa ora, partecipare alla “Befana Storica dei Circoli Dipendenti Università di Bologna”, che proporrà una rappresentazione teatrale di “Robin Hood il musical” e il cui intero incasso verrà devoluto alla Casa dei Risvegli Luca De Nigris. Un’occasione per divertirsi, ma soprattutto per tendere una mano a chi non ha potuto farlo in questi giorni.
  • A Roma, si festeggia la Befana cercando di colorare una giornata un po’ grigia ai piccoli pazienti del polo di Oncologia. Dalle 15.30, nel reparto di Oncologia Pediatrica per piccoli pazienti dell’Umberto I, arriveranno le calze dell’Inter Club Belli de’Roma e i dolcetti e doni portati dai ragazzi dell’Università Agraria di Riano e si farà festa tutti insieme. Per loro.

#FacceCaso

Di Giulio Rinaldi

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0