Indecisi tra università e palestra? A Pisa, le due cose si fanno insieme!

Il campione di arti marziali Giovanni Redi diventa professore per un giorno per insegnare il valore della determinazione nella vita. Di Giulia Pezzull

Tra sponsor e lezioni extra: dove sta andando la Scuola italiana?
Il Cua irrompe a Scienze Politiche e contesta Panebianco
I pedali come benzina green a 25 cent/km

Il campione di arti marziali Giovanni Redi diventa professore per un giorno per insegnare il valore della determinazione nella vita.

Di Giulia Pezzullo

Pensate che le lezioni universitarie siano noiose e monotone? Vi sembra di ascoltare sempre le stesse cose? Provate ad andare al Polo Porta Nuova di Pisa lunedì 14 marzo per frequentare la lezione di ‘Teoria tecnica e didattica’ della professoressa Maria Antonella Nifosi: dietro la cattedra troverete il campione europeo e mondiale di Thai Boxe Giovanni Redi!

Pronto a tenere una lezione sull’importanza della determinazione nella vita, il combattente pisano racconterà la sua esperienza pluriennale in campo sportivo per invogliare gli studenti a prendere in mano la propria esistenza e diventare chiunque essi vogliano essere. Non importa l’età, si è sempre in tempo per realizzare i propri sogni. La ricetta? Coraggio, sacrificio e un esempio da seguire. A questo proposito, Redi afferma: “La mia avventura di atleta di Thai Boxe inizia all’età di 15 anni ed il tutto nasce per il semplice scopo dell’autodifesa. Sul mio cammino ha influito molto l’aiuto di Cristian Daghio, primo italiano ad aprire una palestra in Thailandia dove mi sono trasferito per un lungo periodo. Ho imparato molto sui sacrifici da fare per arrivare a qualcosa di importante”. La permanenza in questo Paese ha avuto un ruolo fondamentale per la scoperta personale dell’atleta che ha potuto così porsi obiettivi precisi da raggiungere.

Lo scopo della lezione che si svolgerà all’Università di Pisa nella facoltà di Scienze Motorie è proprio quello di mostrare ai ragazzi come una singola persona possa, da una piccola cosa, creare una rete di possibilità per la propria vita e determinarne l’indiscusso successo. Questo non solo in campo sportivo, ma in qualsiasi ambito: infatti Giovanni Redi è anche proprietario di tre palestre di successo a Pisa, Montecatini e Livorno. Pertanto afferma: “Cercherò di trasmettere agli studenti quella determinazione necessaria a raggiungere, nello sport come nella vita, gli obiettivi prefissati e i propri sogni”.

Una bella iniziativa universitaria per mettere in luce le capacità positive della natura umana. Dunque, ragazzi, è proprio il caso di dirlo: gambe in spalla!

Di Giulia Pezzullo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0