Tempo di lettura: 2 Minuti

La rivoluzione dei Millenials

La rivoluzione dei Millenials

L'Università di Siena cerca i Giovani del presente per il futuro. A.A.A. cercasi Millenials in quel di Siena. Prego astenersi perditempo. Se rispondet

“Coltelli”, il nuovo singolo di Crepaldi pronto a trafiggerti il cuore
Scuola senza abbracci: parola ad una professoressa di sostegno
Protocollo d’Intesa siglato tra Miur e Regione Campania: ecco di cosa di tratta

L’Università di Siena cerca i Giovani del presente per il futuro.

A.A.A. cercasi Millenials in quel di Siena. Prego astenersi perditempo. Se rispondete al nome di Millenials, potete quindi contattare l’Università toscana. Ma cosa è un Millenials, e perché sono ricercati dall’Università senese? I Millenials, anche conosciuti come Generazione Y o “the Net Generation”, sono una coorte demografica che segue la Generazione X. In parole povere, parliamo di individui che sono divenuti maggiorenni negli anni 1998-2001. Ci sono diverse visioni di questa generazione e ciascun autore ha un proprio pensiero al riguardo. Ad esempio Neil Howe e William Strauss definiscono, nel loro volume “Generations: The History of America’s Future, 1584 to 2069, la generazione dei Millenials come una coorte composta da individui nati tra il 1982 ed il 2004. Ma ci sono altre opinioni al riguardo, come ad esempio un articolo del Times che colloca i Millenials tra il 1980 e il 2000 o un articolo di Newsweek che li riporta come nati tra il 1977 e il 1994. Insomma, ecco cosa sono i Millenials.

Tornando a noi, i 35 giovani che verranno scelti, parteciperanno all’European Millenials Lab, una iniziativa dell’Università di Siena in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e con la Conferenza dei Rettori, oltre che con International Association of Universities e Zeranta Edutainment srl. Il nome del progetto sarà “I Millenials costruiscono il futuro”, il che rende bene l’idea di come questa iniziativa sia cucita su misura per i giovani e porterà gli stessi giovani a decidere e raccontarsi, a ideare e a programmare, essendo protagonisti del loro stesso futuro e non meri spettatori.

Se dunque siete interessati, sappiate che, come riporta “La Repubblica”, “le selezioni per partecipare al Lab rimarranno aperte sul sito siylab.eu fino al 20 aprile“. Il futuro, ma soprattutto il presente, è dei Millenials, è nostro.

Di Giulio Rinaldi

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0