Ecco la nuova Apple del Keynote 2016

Ecco la nuova Apple del Keynote 2016

Iphone 7, ma non solo. Tra Apple Watch, Ios 10, airpods e show di Sia, la presentazione di Cupertino ha regalato molti momenti chiave. Andiamo a scopr

Telegram via dall’App Store!
Una grande novità dall’ Apple Store
Apple e gli occhiali del futuro

Iphone 7, ma non solo. Tra Apple Watch, Ios 10, airpods e show di Sia, la presentazione di Cupertino ha regalato molti momenti chiave. Andiamo a scoprire le sorprese di questo “show”.

Ormai è un evento hollywoodiano, e non parlo solo dell’attesa intorno ad esso. La presentazione/keynote delle novità Apple è diventata un grandissimo spettacolo internazionale, tanto da essersi chiuso con la partecipazione di Sia.
Ma non bisogna distrarsi da futili caratteristiche, bisogna andare al sodo e trovare tutti quei momenti chiave che hanno regalato i nuovi prodotti autunnali. Il grande protagonista non poteva che essere lui, l’annunciatissimo Iphone 7, ma stavolta più di un altro elemento ha saputo prendersi la scena scadenzata dalle parole delle figure chiavi di Casa Apple.

  • Partiamo con ordine: “The best iPhone that we ever created”, parola di Tim Cook, primo a parlare di fronte la platea di San Francisco. I nuovi Iphone 7 e 7plus non mi convincono pienamente, e ora vi spiegherò perché: dal punto di vista estetico la somiglianza con il 6 è palese, non posso quindi criticare ciò essendo un possessore di quest’ultimo, ma spero che la poca fantasia nel cambiare il design possa essere dovuta ai 10 anni che il melafonino compirà l’anno prossimo.
  • Tecnicamente si introduce una doppia telecamera (grandangolare e un teleobiettivo, 12 Mpixel ), resistenza ad acqua e polvere e, come già annunciato, l’assenza di jack audio; questo cambiamento viene sostituito con la connessione tramite medesimo cavo del caricatore, o in alternativa i nuovissimi ed economicissimi Airpods, nuove cuffie wireless, durata di 5 ore in uso, con la modica cifra di 179 euro (ok tutto, ma no, non ci siamo).
    Miglioramenti generali quindi per la tenuta della batteria, due ore in più rispetto al vecchio modello, il display e il nuovo processore Ios 10, anch’esso incluso nel dispositivo quando era stato prima accessibile solo in beta.
    E i prezzi? Solita spropositante differenza tra Usa e Italia: Iphone 7 da 649 dollari (in Italia 799 euro) per il modello base, non più da 16, bensì 32 giga (massimo 256). Il 7 Plus parte da 769 dollari (in Italia 939 euro), la disponibilità sarà anche per l’Italia garantita dal 16 settembre, con preordini dal 9.Dovendo fare un bilancio, non mi sento di promuovere al 100% le novità di questo modello, in quanto da un cambio di generazione ci si potrebbe aspettare molto di più. Attenzione: la rinuncia al jack cuffie e i prezzi delle wireless potrebbero rilevarsi un boomerang.
  • Come detto Iphone 7, Ios 10 ed Airpods, ma non solo, perché sempre nella mattina ore locali è stato annunciato il nuovo Apple Watch 2 ( ah perché l’1 era in giro? ). In un mercato che non si è ancora appassionato agli orologi/smartphone, Apple rilancia se stessa con il neo modello: due caratteristiche importanti sono arrivate, come il GPS e la resistenza all’acqua, fino a 50 metri di profondità. Sarà disponibile con cassa in alluminio color oro, oro rosa, argento o grigio siderale, oppure acciaio inossidabile color argento o nero siderale. Prezzo a partire da 439 euro, con serie precedente scesa a 339.
  • Ultima, ma non per importanza è la novità video ludica da commentare: arriva su App Store Super Mario Run. Dopo l’incredibile successo di Pokemon Go, ecco il papà di una delle colonne dei videogiochi mondiali, Shigeru Miyamoto, presentare questo nuovo gioco da smartphone.
    Si tratta del primo gioco ufficiale di questa leggendaria serie a sbarcare su un cellulare, un momento importantissimo per i milioni di fans nel mondo; per ora sappiamo molto poco, se non che ci sarà una modalità multiplayer e che sarà disponibile prima delle vacanze invernali.

In un mare di grandi notizie, ancora una volta la Apple ha saputo tenere sulle spine e sorprendere l’intero mondo della tecnologia. Alcuni prodotti potranno non piacere, come le mie scarse convinzioni su questo nuovo modello, ma la società sa far parlare di se sempre e comunque. Noi comunque rimaniamo in attesa di provare tutti questi nuovi “giocattolini”.

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0