Tempo di lettura: 3 Minuti

In Austria una diciottenne denuncia i genitori per delle foto su Facebook!

In Austria una diciottenne denuncia i genitori per delle foto su Facebook!

La giovane voleva che i genitori levassero oltre 500 foto in cui compariva sui loro profili,ma visto il rifiuto ha deciso di querelarli. E scoppia sub

In quale paese Laurea fa guadagnare di più?
A Catania un brevetto contro le microplastiche invisibili
Viaggi economici per giovani squattrinati. L’intervista a I have a Trip

La giovane voleva che i genitori levassero oltre 500 foto in cui compariva sui loro profili,ma visto il rifiuto ha deciso di querelarli. E scoppia subito il caso.

Era ancora minorenne quando ha chiesto ai genitori di levare tutte le sue foto da Facebook. I due ne avevano pubblicate centinaia sui loro profili, ma hanno rifiutato di accogliere la domanda. e così una volta varcata la soglia dei 18 anni ha pensato bene di obbligarli a farlo… denunciandoli!

Infatti la coppia, residente in Carinzia, aveva condiviso oltre 500 foto libere di essere viste dai 700 amici. Dal 2009 a oggi, secondo l’accusa della ragazza, si tratta di violazione della privacy, in quanto resi pubblici momenti della sua vita, per giunta da minorenne.

Il padre ha così commentato: Credo che pubblicarle sia un mio diritto, dopo tutto è nostra figlia e, per me e mia moglie, si tratta di un bell’album di famiglia che va condiviso con i nostri amici di Facebook”.

Ma il caso è diventato subito emblematico, e molti si sono interrogati su come Facebook si debba interrogare e se una situazione del genere sia moralmente.

Una cosa è sempre più certa: nell’era dei social avere una vita privata è praticamente impossbile, sia per propria volontà che… per quella dei genitori!

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0