Tempo di lettura: 1 Minuti

Un’app contro il falso Made in Italy

Un’app contro il falso Made in Italy

In mezzo al mercato di prodotti italiani spesso si nascondono merci false che si spacciano come nostrane, e invece non sono altro che copie straniere.

Università di Firenze in continuo rinnovamento
A Trento nasce la prima laurea per fare previsioni meteo
Quibee: l’app tutta italiana che potrebbe cambiare per sempre il mondo dell’editoria

In mezzo al mercato di prodotti italiani spesso si nascondono merci false che si spacciano come nostrane, e invece non sono altro che copie straniere.

Reliabitaly è una nuova applicazione per smartphone nata con un fine: contrastare chi si spaccia per Made in Italy. Si tratta infatti di un vero e proprio archivio, contenente centinaia di prodotti “originali”, cibo di marca e proveniente dal nostro paese, una vera lista della spesa con cui smascherare facilmente invece i falsi, marchi e agroalimentari ed enogastronomici, come il parmesan, i wine kit e quanto altro, che nel gergo sono chiamati “italian sounding”, in quanto ad orecchie straniere sembrerebbero italiani, ma che invece non hanno visto lo stivale nemmeno da lontano.
L’app, per evitare acquisti sbagliati, permette di identificare immediatamente l’illecito alimentare, grazie inoltre al metodo di controllo attivo che assicura l’immediato riscontro.

Marchi Dop, Doc, autentici e aziende sparse nel bel paese, ma tantissime altre azioni che si possono svolgere, come acquisire ulteriori informazioni, vedere immagini, video, caratteristiche e molto altro. La lotta al falso entra sempre più nel vivo, soprattutto in un paese come gli Stati Uniti, dove un provolone “locale” viene rivenduto al 75% in meno del vero formaggio italiano.

La speranza, adesso, è che il digitale possa essere di vitale aiuto!

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0