Tempo di lettura: 2 Minuti

UniFirenze: valutazione dei corsi online

UniFirenze: valutazione dei corsi online

Gli studenti che mettono i voti ai prof. I giudizi su ogni corso di studio, o quasi, si trovano online. #FacceCaso. Lo sapevi che dal 1998 l’Universi

Monopattino elettrico, la nuova moda spericolata del momento
A scuola con… i Maneskin!
Una prof da 10 e…nobel

Gli studenti che mettono i voti ai prof. I giudizi su ogni corso di studio, o quasi, si trovano online. #FacceCaso.

Lo sapevi che dal 1998 l’Università di Firenze ha avviato una sperimentazione per permettere agli studenti di dire la loro e valutare i corsi di studio? In quattro anni, dal 2011/12 al 2015/16, i docenti che hanno scelto di mostrare le valutazioni sono passati dal 70 all’85%, una fortuna per studenti, colleghi e famiglie che possono avere chiaro il quadro della situazione.

“La cultura della valutazione è cambiata e non c’è più reticenza o timore nel farsi giudicare. La trasparenza è fondamentale ed è importante sapere cosa pensano gli studenti per poterci migliorare e aumentare la qualità. Non sempre non mettere on-line la valutazione equivale a non volerla mettere, a volte basta una semplice dimenticanza. Chi non si esprime né per il si né per il no, viene contato come no. Il presidente del Corso di studi può però intervenire e far pubblicare il questionario, sempre che il professore non chieda esplicitamente di non farlo” spiega Vittoria Perrone Compagni, prorettrice vicaria con delega all’innovazione didattica.

L’idea geniale del rettore Luigi Dei, è stata quella di premiare i professori che ottengono i risultati migliori. “È già stata pensata la commissioni – annuncia Perrone Compagni andranno ora costruiti gli indicatori per individuare i dati oggettivi che facciano emergere le eccellenze sulla docenza, che non sempre coincidono con quelle sulla ricerca”. #FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0