Tempo di lettura: 3 Minuti

Salvini contro la Cattolica: “Ci hanno censurato”

Salvini contro la Cattolica: “Ci hanno censurato”

Per Salvini, il problema sarebbe la parola “EuroTruffa” ma la Cattolica si difende spiegando che le cose non stanno proprio così. #FacceCaso. L’Unive

Caso Nassar, la Michigan University paga un dazio da 500 milioni
Testamenti digitali: arriva la professione del futuro
Diritti LGBT: finalmente nei libri di storia

Per Salvini, il problema sarebbe la parola “EuroTruffa” ma la Cattolica si difende spiegando che le cose non stanno proprio così. #FacceCaso.

L’Università Cattolica di Milano “censura” Matteo Salvini.

A denunciarlo è stato egli stesso sulla sua pagina Facebook alla vigilia di un convegno che si terrà domani nell’aula Giovanni XXIII della Cattolica: “Pazzesco! Questo volantino dei giovani della Lega è stato censurato dall’Università Cattolica di Milano perché contiene il termine ‘EuroTruffa’. Ora anche le università mettono il bavaglio? Se pensano di imbavagliarci hanno sbagliato. Domani mattina alle 10.30 sarò là e dirò tutto quello che penso di questa Europa proponendo un futuro di Libertà. P.s. L’ingresso purtroppo, per ordine dell’Università, è aperto solo agli studenti della Cattolica”.

Per Salvini, il problema sarebbe la parola “EuroTruffa” ma la Cattolica si difende spiegando che le cose non stanno proprio così: “L’incontro dedicato all’Unione europea, a chi interverrà l’on. Matteo Salvini, previsto domani 17 marzo, rientra tra le attività che le associazioni e i gruppi studenteschi riconosciuti possono realizzare in autonomia e si rivolgono esclusivamente agli studenti iscritti a questa Università. In questo caso l’incontro è stato promosso da gruppo studentesco universitario MUP (Movimento universitario padano) e si terrà alle 10.30 in aula Giovanni XXIII in largo Gemelli 1 a Milano. Le richieste dei gruppi studenteschi sono soggette al rispetto di alcune regole che – tra le atre cose – prevedono necessariamente, in caso di ospite esterno, la presenza di un docente strutturato dell’Ateneo (Massimo De Leonardis, ndr)”.

Insomma, non si tratterebbe di censura, bensì di formalità. Come hanno spiegato dall’Università Cattolica, quando i gruppi studenteschi fanno richiesta per organizzare un evento, devono mandare un titolo e quello scelto per organizzare il convegno con Salvini non era “EuroTruffa” come ha confermato anche Alessandro Verri, portavoce nazionale del Movimento universitario padano (Mup): “Abbiamo fatto richiesta un mese da ed effettivamente come titolo avevamo messo un generico ‘L’Unione Europea’. Poi, quando abbiamo fatto i volantini, ci siamo resi conto che non era troppo attraente come titolo e lo abbiamo cambiato in ‘EuroTruffa’. L’errore che abbiamo fatto, però, è stato di non comunicare questo cambio all’Università che, a volantini stampati, ci ha convocato per dirci che era ‘troppo arrembante e non idoneo all’università'”.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0