Tempo di lettura: 1 Minuti

Banche sempre più tecnologiche: ecco come si avvicinano a noi

Banche sempre più tecnologiche: ecco come si avvicinano a noi

Vari progetti digitali ci mostrano come le banche si stiano avvicinando sempre di più al mondo dei giovani, tentando forse di guardare le cose dalla n

Tinder lancia Tinder Gold per accorciare i tempi dei “match”
Uber non scherza con le auto volanti
Taxi in sciopero? Uber offre tariffe folli

Vari progetti digitali ci mostrano come le banche si stiano avvicinando sempre di più al mondo dei giovani, tentando forse di guardare le cose dalla nostra ottica.

Il nostro mondo, come ben sappiamo, è oramai molto digitalizzato. La tv ed i giornali parlano sempre di giovani sempre al passo con la tecnologia, sempre connessi, sempre collegati. Pare che però anche i grandi sistemi bancari si stiano dirigendo in questa direzione, modernizzando i loro canali di informazione e di interattività con i clienti proprio per avvicinarsi a noi (e forse renderci anche la vita un po’ più semplice).

L’Abi, l’Associazione bancaria italiana, ha indetto per il settimo anno consecutivo il concorso che riguarda le innovazioni bancarie, e vi sono stati presentati sessantasei progetti . Gli otto migliori si sono aggiudicati la vittoria.

Fra questi ricordiamo ad esempio la creazione di un’app che consenta di interagire con la propria banca (BankMeApp presentato da Crédit Agricole Cariparma), che per noi giovani del terzo millennio può sicuramente risultare comoda e pratica.

È stato creato, da

  • Widiba, anche il mutuo digitale.
  • Intesa Sanpaolo ha invece vinto il premio in merito a all’innovazione nel ramo della comunicazione con i clienti.
  • La Banca Sella ha presentato una piattaforma che invece si focalizza in modo specifico sulla gestione delle startup.

Queste sono solamente alcune delle innovazioni che si sono contraddistinte all’interno del concorso e ci mostrano come possa diventare per noi più pratico interagire con la nostra banca. Forse questo anche perché è sempre importante rinnovarsi restando al passo con i tempi che corrono.

#FacceCaso

Di Sara Fiori

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0