Tempo di lettura: 2 Minuti

Su Twitter le menzioni escluse dai 140 caratteri

Su Twitter le menzioni escluse dai 140 caratteri

Cambio per i tweet, che adesso avranno più spazio per l’esclusione dal conteggio dei nomi. Allungare un contenuto il più possibile pare la prerogat

Iscrizioni da record al Liceo “Jacopone da Todi”
Costituita la commissione giudicatrice di #ScuoleInnovative
Nokia 8 per tornare ai vertici del mercato

Cambio per i tweet, che adesso avranno più spazio per l’esclusione dal conteggio dei nomi.

Allungare un contenuto il più possibile pare la prerogativa di Twitter, che ha infatti deciso di non conteggiare più i nomi degli utenti quando vengono date le risposte, dove il limite massimo è già 140 caratteri.
È solo l’ennesimo tentativo di rivitalizzare la contenutistica, dopo aver già rimosso dal conteggio gif, foto, video e sondaggi, che prima limitavano la possibilità di scrittura, e che adesso invece possono arricchire il pensiero che si vuole riportare.

Sarà possibile quindi selezionare “Rispondi a…” per vedere e scegliere chi faccia parte della conversazione. Bisogna ricordare, a proposito, che Twitter pensò l’anno scorso di eliminare i limiti di battuta, cosa che avrebbe snaturato il senso stesso del social, e che infatti non venne mai adottato. Ma sarà davvero questa la mossa utile per risollevare le non buone sorti dell’uccellino azzurro?

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0