Tempo di lettura: 3 Minuti

Lavoratori autoconvocati della scuola contro le prove invalsi

Lavoratori autoconvocati della scuola contro le prove invalsi

Scioperi e alle assemblee previsti nei giorni delle prove invalsi. Tu da che parte stai? #FacceCaso. A partire dal prossimo anno scolastico, le prove

Scuola all’esterno: troppe poche ore per i prof
22 anni sono una “fase”
Costituzione italiana: dopo settant’anni finalmente nelle scuole

Scioperi e alle assemblee previsti nei giorni delle prove invalsi. Tu da che parte stai? #FacceCaso.

A partire dal prossimo anno scolastico, le prove invalsi diventeranno obbligatorie per gli studenti per poter accedere agli esami di maturità.

È per questo motivo che la battaglia di quest’anno contro la didattica nozionistica, assume un nuovo significato e si colloca nella lotta contro la riforma della scuola.

I lavoratori autoconvocati della scuola invitano tutti gli studenti e le loro famiglie a boicottare con ogni mezzo le prove invalsi e i docenti e il personale ATA ad aderire agli scioperi e alle assemblee previsti nei giorni delle prove.
3 e 5 maggio per le primarie e 9 maggio per le scuole superiori. Tu da che parte stai? #FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0