Tempo di lettura: 1 Minuti

TIM e Gruppo L’Espresso: accordo siglato

TIM e Gruppo L’Espresso: accordo siglato

TIM MyNews è il nuovo servizio lanciato dai due colossi della comunicazioni che collaboreranno per un'applicazione sempre più ad espressione del letto

Nazionale Social Star: 30 giugno, save the date!
Siamo o no una scuola digitale? Ce lo dice l’inchiesta di Agi.it
Il paese dove ti pagano per andare all’università

TIM MyNews è il nuovo servizio lanciato dai due colossi della comunicazioni che collaboreranno per un’applicazione sempre più ad espressione del lettore.

GEDI è il nome che gli addetti ai lavori, usano per chiamare il famoso e importante gruppo l’Espresso. Il gruppo della famiglia De Benedetti, ha siglato un accordo con Telecom Italia, per un servizio di informazione studiato e creato insieme.

È stata proposta una nuova applicazione che prende il nome di “TIM MyNews”, la quale  permette di entrare in contatto con le principali notizie del giorno in modo diretto ed intuitivo.
I contenuti fruibili saranno personalizzabili, affinché il singolo lettore abbia in cima alla propria bacheca, solo le notizie relative ai suoi interessi primari.

Contenuti multimediali e testuali per rendere l’esperienza ancora più interessante,tutto diviso in due grandi sezioni: Il “primo piano” e le notizie provenienti dalle sezioni scelte dal utente.
Il servizio offerto dai due giganti in collaborazione, è gratuito fino al 30 settembre 2017 per tutti i clienti TIM mobile e quelli abbonati al servizio premium de La Repubblica e L’Espresso.

A partire dal primo ottobre sarà possibile attivare un abbonamento al costo di 5,99 euro al mese per avere tutti i contenuti disponibili nell’applicazione.

Se da un lato c’è la volontà di Tim di rafforzare la propria forza di mercato e stabilizzarsi sempre di più nel settore dell’entertainment, dall’altro lato c’è il Gruppo L’Espresso che in un periodo in cui si sta registrando, purtroppo, una progressiva diminuzione dell’uso della carta stampata, avrà la possibilità di sfruttare i potenti mezzi telematici di Tim per guardare al futuro e offrire allo stesso tempo informazione di livello ai sui lettori, senza mai rinunciare alla qualità.

#FacceCaso.

Di Gianmarco Saulli

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0