Tempo di lettura: 2 Minuti

La classifica dei Comuni più e meno social d’Italia

La classifica dei Comuni più e meno social d’Italia

I trend confermano Facebook al primo posto, seguito da Twitter, YouTube ed Instagram. #FacceCaso. Stando ad un’indagine sulla presenza, l’uso e la pe


Quasar Design University al Salone del Mobile di Milano
Scuole di Medicina, ecco le news sui nuovi test
Mattarella ha parlato dei genitori bulli

I trend confermano Facebook al primo posto, seguito da Twitter, YouTube ed Instagram. #FacceCaso.

Stando ad un’indagine sulla presenza, l’uso e la performance dei social network di 106 Comuni capoluogo condotta da Fpa, “i social network piacciono alle nostre città, che però li usano con grande cautela e sono ancora distanti dall’interagire con i loro follower considerandoli come una vera e propria comunità”.

Torino, Ferrara e Bologna detengono il primato di Comuni più social. Roma e Milano vantano il maggior numero di cittadini virtuali su Facebook e Twitter. Venezia, Rimini e Firenze hanno più fan e follower rispetto ai residenti.

I trend confermano Facebook al primo posto, seguito da Twitter, YouTube ed Instagram.

Gianni Dominici sostiene che dare informazioni sui social non basta. “Bisogna aprirsi alle funzionalità realmente social dei nuovi media: ascoltare e rispondere, accorciare la distanza tra la macchina amministrativa e chi vive la città. Altrimenti l’apertura dei canali social non è che un omaggio tutto formale al “popolo del selfie”, non certo un cambio di passo della governance”.

Stando allo studio, le città meno social risultano invece:

  • Asti
  • Sondrio
  • Verona
  • Savona
  • Terni

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0