Tempo di lettura: 2 Minuti

Simone Ugolini perde la vita in diretta: incidente stradale filmato e postato su Facebook

Simone Ugolini perde la vita in diretta: incidente stradale filmato e postato su Facebook

“Mi sono messo a filmarlo e volevo fare una diretta, volevo condividere il mio dolore. Non cercavo lo scoop.” Si difende l’autore del video. #FacceCas

FacceCaso su RTL102.5 #VIARADIO: puntata del 19/05/2020
Sanremo, polemica per la finale dei giovani
Le dirette Facebook e la nuova via dell’intrattenimento televisivo

“Mi sono messo a filmarlo e volevo fare una diretta, volevo condividere il mio dolore. Non cercavo lo scoop.” Si difende l’autore del video. #FacceCaso.

Andrea Speziali, 29 anni, è il protagonista di una vicenda che ha dell’incredibile. Nella notte tra sabato e domenica ha assistito ad un grave incidente stradale che è costato la vita a Simone Ugolini, 24 anni.

Anziché chiamare immediatamente i soccorsi, Andrea ha preso il cellulare e ha iniziato a riprendere la raccapricciante scena della morte in diretta. Mentre filmava gridava: “Chi mi segue chiami aiuto! C’è sangue, speriamo si salvi”.

La Rete si è inevitabilmente scatenata contro di lui dandogli dello sciacallo.

“Mi hanno detto che avevano già chiamato i soccorsi, sono rimasto sconvolto, sotto choc. Avrei voluto far qualcosa per quel giovane a terra. Mi sono messo a filmarlo e volevo fare una diretta, volevo condividere il mio dolore. Non cercavo lo scoop, ora ho capito di aver sbagliato e chiedo scusa a tutti”. Si difende il protagonista della vicenda.

La polizia postale ha sequestrato tutti i video, chiudendo il profilo della vittima. Il materiale finirà in procura e spetterà al magistrato aprire o meno un’inchiesta a carico di Andrea Speziali. Le ipotesi di reato vanno dal procurato allarme, alla diffamazione degli operatori del soccorso, alla violazione della privacy dei parenti del defunto.

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0