Tempo di lettura: 1 Minuti

Apple acquista Shazam?

Apple acquista Shazam?

Molte indiscrezioni di siti americani riferiscono del forte interesse della Mela morsicata. Shazam potrebbe cambiare proprietario. Shazam è quell’app

Riutilizzati a scuola i tablet comprati per il referendum in Lombardia ma…
Tutte le app che ogni giorno salvano la vita a studenti e studentesse!
Si chiama “ Coco ” l’app che ti dice dove prendere l’ombrellone

Molte indiscrezioni di siti americani riferiscono del forte interesse della Mela morsicata. Shazam potrebbe cambiare proprietario.

Shazam è quell’app che almeno una volta nella vita vi ha fatto affermare: “Grazie di esistere”. Si tratta infatti di un sistema che ci pentiamo di non esserci inventati noi per quanto intelligente e funzionale.
Un’app che rintraccia titolo, autore e album di una canzone ascoltandola in pochi secondi, anche a varie condizioni di suono. TechCrunch, primo a riportare l’indiscrezione, parla dell’acquisto da parte di Apple proprio di tutto il sistema Shazam. Si parla di ufficializzazione già da oggi, e un costo complessivo di 400 milioni di dollari. Bruscolini insomma.

La piattaforma esiste già dal 2002, e nel 2015 ricevette la sua prima valutazione da un miliardo di dollari. Ormai questo concetto di funzionalità, utilissimo in qualsiasi occasione, è diventato un brand riconosciuto in tutto il mondo.
“Ehi questa canzone l’ho già sentita… ma come si chiamava!? No problem, la shazammo subito”. Un termine, nuova parola del linguaggio digitale, totalmente di moda tra i giovani e non solo.

I siti che riportano il tutto però si soffermano più sul fatto che la società di Cupertino sia interessata maggiormente al brand, per i motivi sopra riportati, che al sistema con cui essa opera e interagisse nei sistemi operativi. Certo che, inserirla nella galassia Apple, non solo garantirebbe maggiore sviluppo alla stessa, ma sarebbe un incredibile smacco per i dispositivi Android.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0