Tempo di lettura: 3 Minuti

Ma davvero l’alternanza scuola lavoro non piace agli studenti?

Ma davvero l’alternanza scuola lavoro non piace agli studenti?

A dispetto delle proteste, una buona parte dei liceali sembra essere soddisfatta. Il tema caldo dell'anno nel mondo della scuola è senza dubbio la no


Alternanza scuola-lavoro: studenti impegnati anche d’estate
Alternanza scuola-lavoro: a che punto siamo?
Chiara Leone : baby model che fa l’alternanza scuola-lavoro in passerella

A dispetto delle proteste, una buona parte dei liceali sembra essere soddisfatta.

Il tema caldo dell’anno nel mondo della scuola è senza dubbio la novità dell’alternanza scuola lavoro. Lo è diventato anche nelle vie e nelle piazze delle nostre città, con migliaia di studenti che hanno fatto sentire il loro forte e chiaro no a questo provvedimento. Il leitmotiv delle proteste studentesche è stato la denuncia dello sfruttamento dell’ alternanza scuola lavoro, un modo mascherato per lavorare gratis.

In molti hanno rivendicato una alternanza che sia veramente formativa e di qualità, chiedendo ad esempio che ognuno possa scegliere il proprio percorso da svolgere e non subirlo dall’alto. Quello che è passato sotto traccia è che per gli studenti, questo nuovo strumento didattico non è da smantellare completamente, ma che deve essere migliorato. E proprio il Miur, sembra aver ricevuto questo input. Alla fine dell’anno infatti, è stato introdotto il “bottone rosso” per segnalare i tirocini non svolti correttamente.

Ma al di là degli umori della piazza, fortemente critici verso l’alternanza scuola lavoro, c’è una buona fetta di studenti che esprime giudizi positivi. Ce lo mostra abbastanza chiaramente un’indagine condotta da Almalaurea. Per il consorzio interuniversitario bolognese infatti, più del 70% dei diplomati ha apprezzato l’alternanza scuola lavoro, specialmente tra gli indirizzi professionali e tecnici. La stragrande maggioranza degli studenti l’ha giudicata utile per la formazione ( 85%) e coerente con le discipline scolastiche( 76 %).

Quello che emerge dai numeri è che l’alternanza scuola lavoro, pur tra alti e bassi, è promossa da tanti ragazzi, sicuramente più silenziosi ma non minoritari. Certo gli episodi negativi non mancano, ma ci sono esempi di alternanza scuola lavoro ben riusciti. Quello che ha visto coinvolti, i ragazzi di un istituto d’istruzione superiore di Palermo, è sicuramente da annoverare tra questi. Dodici ragazzi infatti, hanno avuto l’opportunità di salire a bordo di una nave e partire per le isole Egadi. Una bella iniziativa sponsorizzata dalla Cisl scuola, che ha fatto da tramite fra l’istituto e l’azienda Caronte Tourist. Insomma, la tanto bistrattata alternanza scuola lavoro non è poi così male!

#FacceCaso

Di Luca Pennacchia

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0