Tempo di lettura: 3 Minuti

Salvini e la Scuola di politica

Il 20 ottobre 2019 parte la V edizione della Scuola di formazione politica della Lega. Ad annunciarlo è il promotore, Matteo Salvini: “Un’opportunità

Alternanza scuola-lavoro: futuro assicurato
Federmeccanica sfata i luoghi comuni sull’alternanza
3 ministeri per l’alternanza scuola-lavoro: Difesa, Lavoro e Scuola promettono collaborazione

Il 20 ottobre 2019 parte la V edizione della Scuola di formazione politica della Lega. Ad annunciarlo è il promotore, Matteo Salvini: “Un’opportunità che tutti ci invidiano!”.

Matteo Salvini è indubbiamente la figura politica italiana di cui si parla maggiormente negli ultimi mesi.
Si parla di lui sui giornali, nelle trasmissioni e anche sui social. Su questi ultimi, il Vicepremier è tra i più attivi con contenuti politici ed anche con post e tweet riguardanti la vita quotidiana e personale.
Questa volta, Matteo Salvini ha deciso di utilizzare Facebook per fare un annuncio particolare: la quinta edizione della Scuola di formazione politica della Lega.

Il post su Facebook

Attraverso il social, il Ministro fa sapere che per la quinta edizione, la Scuola di politica inizierà il 20 ottobre a Milano e durerà per 6 domeniche, che lui definisce “indimenticabili”:

    • 20 ottobre 2019, La nascita dello Stato Moderno: la Costituzione e le principali Istituzioni;
    • 24 novembre 2019, Unione Europea, Geopolitica e Sicurezza;
    • 15 dicembre 2019, Enti locali, Sanità e Ambiente;
    • 19 gennaio 2020, Principi di funzionamento dell’Economia, Infrastrutture e Energia;
    • 16 febbraio 2020, Fisco, Lavoro, Previdenza e P.A.;
    • 15 marzo 2020, Comunicazione esterna e relazioni con gli organi di stampa.

Descrive l’iniziativa come un’opportunità di ascolto, di studio, dibattito e di crescita.
Un qualcosa che tutti ci invidiano, aggiunge.

Il Modello Didattico

La Scuola è aperta a tutti. L’offerta formativa prevede l’alternarsi di lezioni frontali di docenti universitari e testimonianze. L’obiettivo è incrementare la contestualizzazione del tema discusso.
Ogni lezione si conclude con una sessione di tesi e di confronto con diversi ospiti di diversa estrazione o cultura politica.
Tale modello didattico è accompagnato da una formazione individuale dello studente, facilitata dai materiali didattici, messi a disposizione sulla piattaforma informatica della Scuola.
È prevista anche la possibilità di seguire le lezioni online, oltre al fatto che sono previste anche agevolazioni per gli studenti: in palio 10 borse di studio per giovani studenti fino a 24 anni.

Il sito istituzionale fornisce maggiori informazioni e riporta le parole motivazionali di Matteo Salvini: “L’obiettivo è questo: stimolare il dibattito e arrivare a formare gente preparata e competente che ambisce a governare questo paese.”.

#FacceCaso

Di Claudia Marano

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0