L’Università IULM di Milano rinnova il CdA

L’Università IULM di Milano rinnova il CdA

Il nuovo statuto, in vigore dal 3 novembre, trasferisce al Rettore e al Direttore Generale molte delle deleghe e delle prerogative che in precedenza e

Bending Spoons: italiana tra le prime 10 al mondo nel creare app
La scuola? Facciamola diventare tecnologica!
Seconda edizione di Università per la legalità

Il nuovo statuto, in vigore dal 3 novembre, trasferisce al Rettore e al Direttore Generale molte delle deleghe e delle prerogative che in precedenza erano in capo al Presidente del CdA. #FacceCaso.

Il nuovo Cda dell’Università IULM di Milano è composto dal Rettore Mario Negri, il prorettore vicario Gianni Canova, il rappresentante dei Presidi Luca Pellegrini e tre membri designati dall’ente fondatore “Scuola Superiore per Interpreti e Traduttori”.

La composizione del CdA verrà poi completata con l’aggiunta di un membro scelto dal Senato Accademico fra i Direttori di Dipartimento.

Il nuovo statuto, in vigore dal 3 novembre, trasferisce al Rettore e al Direttore Generale molte delle deleghe e delle prerogative che in precedenza erano in capo al Presidente del CdA.

Il riassetto aprirà una nuova stagione nella vita dell’Università e mira a rilanciare quel ruolo di eccellenza nel campo della formazione legata ai mestieri e alle professioni della comunicazione, conclude la nota.

Le iscrizioni di quest’anno hanno fatto registrare per il quarto anno consecutivo un incremento a due cifre del numero di immatricolati.

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0