Tempo di lettura: 2 Minuti

Il college USA tra fake news e realtà

Il college USA tra fake news e realtà

Come funziona il sistema universitario USA. I pro e i contro dei college Statunitensi rispetto al sistema d’istruzione – distruzione Italiano. Stadi

#IfIdieinaschoolshooting e la paura dei ragazzi americani
DNA invecchati e cani alticci, WTF al TG USA?
MIT technology review: sul palco tre italiani

Come funziona il sistema universitario USA. I pro e i contro dei college Statunitensi rispetto al sistema d’istruzione – distruzione Italiano.

Stadi da Football, parate patriottiche e party nelle confraternite dei college. Questo è il sogno proibito di ogni matricola che assaggia per la prima volta il giovane mondo universitario. Noi giovany, plagiati dai teen movie goliardici che dipingono l’università americana come una festa senza sosta che ha solo lati positivi, noi…

Sappiamo realmente come funziona la fantomatica università USA?

Prima di tutto: non sogniamoci che tutti i college siano come Harvard o Yale. Se Gossip Girl vi ha dato una speranza, lasciatela marcire nel cassetto perché l’America è tutto tranne che questo. Eh sì, anche nel paese dove ogni cosa è possibile si deve sudare per ottenere ciò che si vuole e non si parla dell’ammissione a Princenton, ma borse di studio per permettersi il college. Ricordiamoci una cosa: per realizzare il proprio sogno Americano, ci vuole il dollaro e non uno…
Il sistema universitario USA è ampiamente privatizzato e rigido nella procedura di ammissione. La fascia stimata per qualunque college pubblico va dai 20 ai 30 mila dollari. Questo sogno costa caro.

Se questa è la più grande pecca che possiamo rilevare nel sistema, il resto lo fa lo Stato.

Se per l’Italia il detto “Aiutati che Dio t’aiuta” vale come massima dell’esistenza e della vita universitaria, i giovany americani vengono aiutati in quasi tutto dallo Stato. Circa il 40% degli studenti americani non paga più di 10.000 dollari l’anno di tasse perché sovvenzionati dallo stato, tramite borse di studio o prestiti con interessi molto bassi.
Il sistema USA è incentrato sul canalizzare gli studenti verso il miglior tipo di istruzione e per questo da la possibilità, qualora non si possa essere ammessi nei college di primaria importanza, di frequentare un corso biennale ai cosiddetti community college (università statali) nei quali si alza la media della propria ammissione in modo da essere reinseriti nel college di prima scelta al terzo anno.
Per qualunque giovane studente italiano che volesse studiare in America, il nostro ultimo anno di liceo vale viene abbonato come anno universitario.

Quindi giovany non siate accecati da quello che vi dice la tv. Anche negli USA fatica. L’unica differenza è che si viene ripagati…

#FacceCaso

Di Francesca Assenza

COMMENTS

WORDPRESS: 1
  • comment-avatar

    […] phase for them plus emotions are inclined to play a big part in the visits, even if you might note https://www.faccecaso.com/2019/06/18/college-americano-funzionamento/ it as a vital step in the payment […]

  • DISQUS: 0