Tempo di lettura: 2 Minuti

Cittadinanza consapevole al centro delle Indicazioni nazionali

Cittadinanza consapevole al centro delle Indicazioni nazionali

Oggi le Indicazioni vengono rilanciate per “dare maggiore centralità e trasversalità al tema della cittadinanza, che attraverserà tutte le discipline”

Lunga vita all’ università di Agrigento
Concorso per ricercatori: smascherato favoreggiamento a Napoli
Servizio Civile Nazionale, grande opportunità per i giovani per avvicinarsi al mondo del lavoro

Oggi le Indicazioni vengono rilanciate per “dare maggiore centralità e trasversalità al tema della cittadinanza, che attraverserà tutte le discipline” dice il Miur.  #FacceCaso.

Cittadinanza consapevole al centro delle scuole elementari e medie. L’educazione civica torna in voga e presto diventerà trasversale agli altri insegnamenti.

Il ministero dell’Istruzione lo annunciato oggi mediante le Indicazioni nazionali.

Si tratta del documento di riferimento che fissa “le finalità e i traguardi che vanno garantiti” agli alunni.

Oggi le Indicazioni vengono rilanciate per “dare maggiore centralità e trasversalità al tema della cittadinanza, che attraverserà tutte le discipline” dice il Miur.
La Fedeli prosegue.

“L’obiettivo è rendere questo testo del 2012 sempre più coerente con i tempi e con le sfide che viviamo”. Educazione civica “vuol dire offrire strumenti per affrontare il mondo globale”. Le indicazioni sono un documento aperto che verrà proposto alle scuole per essere testato nella pratica didattica quotidiana.

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0