Tempo di lettura: 2 Minuti

La storia pazzesca dell’insegnante analfabeta

La storia pazzesca dell’insegnante analfabeta

Per ben 17 anni l'uomo ha tenuto nascosto il suo paradossale segreto. Qual'è il colmo per un professore? Essere analfabeta, ovvio. Vi pare realistico

Giovani agricoltori? Ci pensa l’UE!
Graduatorie per la mobilità dei docenti: a Napoli c’è qualcosa che non quadra
Università gratis in Europa

Per ben 17 anni l’uomo ha tenuto nascosto il suo paradossale segreto.

Qual’è il colmo per un professore? Essere analfabeta, ovvio. Vi pare realistico avere l’abilità all’insegnamento senza saper né leggere né scrivere? Assolutamente impossibile. Anzi, quasi, assolutamente impossibile.

Già, perché c’è l’eccezione che conferma le regola. Arriva dalla California, ed è una storia da Guinness dei primati. Un insegnante, infatti, per ben 17 anni ha mascherato il suo handicap senza che nessuno se ne accorgesse.
Ma come ha fatto a non farsi scoprire da nessuno? Una persona che ricopre quel mestiere, dovendo aver a che fare parecchio con le parole, sarebbe dovuto incappare prima o poi in una trappola. Ma John Corcoran, invece, è stato furbo come una volpe, e grazie alle sue grandi capacità atletiche riusciva a farsi aiutare da tutti a scuola, copiando test ed ottenendo una borsa di studio per meriti sportivi.

John ha finito il liceo e il college negli anni ’60, trovando poi impiego come professore di ginnastica. “Volevo essere un atleta, avevo abilità atletiche ma anche di matematica. Sapevo contare i soldi e fare le operazioni, ma fondamentali sono state le mie capacità sociali e relazionali: uscivo con gli studenti migliori, ero il re delle feste e avevo tanta gente, per lo più ragazze, che faceva i compiti per meracconta l’uomo – . Guardando indietro è davvero pazzesco quello che ho fatto.”

E poi, del resto, quale posto migliore per nascondersi se non la scuola. Già, chi insinuerebbe l’analfabetismo di un insegnante. Paradossalmente, si è nascosto proprio nel luogo in cui il suo handicap sarebbe stato scoperto più facilmente.
Corcoran, che oggi ha 77 anni, è rimasto analfabeta fino a 48. Non potendo però sostenere per sempre questo fardello, alla fine ha deciso di mollare passando all’edilizia.

Le sorprese sembrerebbero finire qui, se non che John, da ex analfabeta, ha deciso di scrivere un libro sulla sua incredibile avventura. Decisamente un colmo nel colmo.

#FacceCaso

Di Emanuele Caviglia

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0