NASA, ecco l’app per i selfie stellari

NASA, ecco l’app per i selfie stellari

La NASA ha creato la sua prima app per fare selfie tra le stelle. Il motivo è il quindicesimo anniversario dal lancio del telescopio Spitzer. Scopriam

Il digitale è il futuro delle aziende ed è nelle mani dei giovani
Scienza e donne: un progetto per farli andare d’accordo
Unione Europea e disoccupazione giovanile: qual è la situazione

La NASA ha creato la sua prima app per fare selfie tra le stelle. Il motivo è il quindicesimo anniversario dal lancio del telescopio Spitzer. Scopriamola.

NASA che si butta nella creazione delle app? Non proprio, ma questo caso è un’eccezione positiva. Un’app per fare selfie nelle stelle, realizzata proprio dall’agenzia spaziale americana per festeggiare il quindicesimo anniversario dal lancio di Spitzer. Non il nome di un cane, ma quello di un telescopio spaziale che negli anni ha catturato molte stupende immagini della galassia e la definizione più chiara della Via Lattea. Inoltre con esso si è scoperto l’anello più grande di Saturno.

Così un regalo di anniversario per tutti gli utenti, questa NASA Selfies è scaricabile sia da iOS che Android. Capace di trasformare i selfie degli utenti nelle foto contornate a piacere. Trenta tipologie con scatti realizzati proprio da Spitzer.
Per i più curiosi c’è perfino una piccola spiegazione agli sfondi che rappresentano stelle e pianeti della Via Lattea. Se volete poi condividere queste foto, esiste anche l’hashtag social #NASASelfie

La moda dei selfie è del resto impazzita in tutto il mondo, e così La NASA la fa sua per sfruttarla mediaticamente. Un selfie tra le stelle è un’esperienza per certi versi unica, immaginate poi con le foto ufficiali di un telescopio ultratecnologico!

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0