Storia dell’Arte al liceo, ancora se ne discute

Storia dell’Arte al liceo, ancora se ne discute

Il Ministro Bonisoli ha detto scherzando che anche lui abolirebbe Storia dell’Arte. Ma dallo scherzo possiamo riflettere un attimo sul tema. Abolire

Uno sguardo artistico: mostra dell’arte impressionista a Roma
Arte e cultura a Palermo: 50 dipinti nell’università
Bisnio, l’artista autodidatta ispirata da ciò che la circonda

Il Ministro Bonisoli ha detto scherzando che anche lui abolirebbe Storia dell’Arte. Ma dallo scherzo possiamo riflettere un attimo sul tema.

Abolire Storia dell’Arte? Veramente se ne sta parlando ancora. Sono anni che questo tema torna e ritorna, dopo che qualche stagione fa veramente era stato ridotto il numero di ore base per i licei classici.

Il Ministro Bonisoli, nel corso di una riunione con i sovrintendenti d’Italia, ha risposto ironicamente a un’affermazione di uno di loro in merito alle graduatorie degli storici d’Arte. “Sono d’accordo, anche io abolirei la Storia dell’Arte al liceo era una pena per me, quindi la capisco e condivido il suo disagio profondo”.

Le polemiche che si sono scatenate innumerevoli, la rabbia di docenti ed esperti d’arte è montata subito. Chiariamo che il Ministro dei Beni Culturali non ha l’autorità di compiere realmente questa scelta, se dire di abolirla o meno.
In ogni caso serve a capire come ancora oggi ci sia molta divisione sul tema, perché in molti non credono debba essere preservata per tutti gli istituti e i licei, bensì solo per quelli d’indirizzo artistico.

In verità nemmeno ci dovrebbe essere la polemica, e anzi paradossale che ancora si possa discutere sulla presenza o meno di già così poche ore di Arte perfino in licei dove la materia è di forte interesse.
Prendiamo il liceo classico. Quando lo frequentavo, per i primi due anni non abbiamo fatto nemmeno un’ora di Storia dell’Arte. I tagli alla scuola avevano decimato ancora di più l’offerta formativa, ma noi cominciammo solo dal terzo anno, il primo liceo.

Un numero comunque minimo di ore per tre anni, che comunque ci aveva permesso di affrontare la materia e capire quanto fosse utile approfondire l’arte nella storia dall’uomo primitivo al giorno d’oggi. Infatti per conoscenza culturale, ma soprattutto per gli altri collegamenti col percorso di studio, Storia dell’Arte ha una valenza e un’importanza fondamentale. Ci sono argomenti che si collegano a catena tra più temi di studio, analisi da poter fare parallelamente.

Levate pure quel poco che ne resta, ma poi non lamentatevi se la società italiana e i più giovani continueranno ad affogare nell’ignoranza e nello scarso livello culturale.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0