Tempo di lettura: 3 Minuti

Dialogo tra le religioni e la pacifica convivenza: la nuova cattedra della Sapienza

Dialogo tra le religioni e la pacifica convivenza: la nuova cattedra della Sapienza

Dopo tre anni di assidua collaborazione tra il Regno del Bahrain e la Fondazione Roma Sapienza, finalmente nasce un corso di laurea dedicato. #FacceCa

LUISS e Giulio Cesare insieme per IULIA RUN
Digital Yuppies, il digitale sbarca ai Luiss Enlabs
LUISS, l’Università nel palmo di una mano

Dopo tre anni di assidua collaborazione tra il Regno del Bahrain e la Fondazione Roma Sapienza, finalmente nasce un corso di laurea dedicato. #FacceCaso.

L’Università La Sapienza di Roma ha inaugurato una Cattedra “per il dialogo tra le religioni e la pacifica convivenza”.

Il titolare della Cattedra è il professor Alessandro Saggioro, teorico dell’importanza del pluralismo religioso.

Il docente ha rimarcato il significato simbolico della scelta della Capitale e della sua prima università per istituire questo nuovo percorso.

“Roma è il centro del Cristianesimo in quanto sede del Papa, ma qui c’è anche la comunità ebraica più antica del mondo e la moschea più grande d’Europa. La cultura favorisce conoscenza, rispetto e pace”.

La cattedra farà parte del Dipartimento di Storia, Antropologia, Religioni, Arte e Spettacolo della Facoltà di Lettere e Filosofia. Dopo tre anni di assidua collaborazione tra il Regno del Bahrain e la Fondazione Roma Sapienza, finalmente nasce un corso di laurea dedicato.

Il presidente, Antonello Folco Biagini, ha commentato.

Grazie a questo lavoro sono state possibili varie iniziative, tra le quali delle borse di studio per gli studenti delle aree centrali italiane interessate da sismi e per i 400 migliori laureati della nostra università, il ripristino del concorso ‘Lo scrittoio’ sul tema ‘Quale futuro per l’Europa’ e la I edizione del Premio Minerva per i dottori di ricerca. Il Bahrain è da sempre uno dei maggiori sostenitori della nostra Fondazione”.

A conferma di ciò è intervenuto anche il rettore dell’Università La Sapienza, Eugenio Gaudio. “La Sapienza è la massima espressione accademica di un paese come l’Italia, dalla naturale vocazione al dialogo per posizione geografica e storia”. Ha commentato il rettore.

#FacceCaso. 

Di Francesca Romana Veriani 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0