Dialogo tra le religioni e la pacifica convivenza: la nuova cattedra della Sapienza

Dialogo tra le religioni e la pacifica convivenza: la nuova cattedra della Sapienza

Dopo tre anni di assidua collaborazione tra il Regno del Bahrain e la Fondazione Roma Sapienza, finalmente nasce un corso di laurea dedicato. #FacceCa

SmartLens : arriva Shazam per il mondo visivo
Swift University: la scuola per programmatori (da zero) di App di successo
Social Finder- Ep.2 Follower

Dopo tre anni di assidua collaborazione tra il Regno del Bahrain e la Fondazione Roma Sapienza, finalmente nasce un corso di laurea dedicato. #FacceCaso.

L’Università La Sapienza di Roma ha inaugurato una Cattedra “per il dialogo tra le religioni e la pacifica convivenza”.

Il titolare della Cattedra è il professor Alessandro Saggioro, teorico dell’importanza del pluralismo religioso.

Il docente ha rimarcato il significato simbolico della scelta della Capitale e della sua prima università per istituire questo nuovo percorso.

“Roma è il centro del Cristianesimo in quanto sede del Papa, ma qui c’è anche la comunità ebraica più antica del mondo e la moschea più grande d’Europa. La cultura favorisce conoscenza, rispetto e pace”.

La cattedra farà parte del Dipartimento di Storia, Antropologia, Religioni, Arte e Spettacolo della Facoltà di Lettere e Filosofia. Dopo tre anni di assidua collaborazione tra il Regno del Bahrain e la Fondazione Roma Sapienza, finalmente nasce un corso di laurea dedicato.

Il presidente, Antonello Folco Biagini, ha commentato.

Grazie a questo lavoro sono state possibili varie iniziative, tra le quali delle borse di studio per gli studenti delle aree centrali italiane interessate da sismi e per i 400 migliori laureati della nostra università, il ripristino del concorso ‘Lo scrittoio’ sul tema ‘Quale futuro per l’Europa’ e la I edizione del Premio Minerva per i dottori di ricerca. Il Bahrain è da sempre uno dei maggiori sostenitori della nostra Fondazione”.

A conferma di ciò è intervenuto anche il rettore dell’Università La Sapienza, Eugenio Gaudio. “La Sapienza è la massima espressione accademica di un paese come l’Italia, dalla naturale vocazione al dialogo per posizione geografica e storia”. Ha commentato il rettore.

#FacceCaso. 

Di Francesca Romana Veriani 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0