Vandalismo al Virgilio: stimati 60mila euro di danno per l’occupazione

Vandalismo al Virgilio: stimati 60mila euro di danno per l’occupazione

Ancora niente di certo, ma in attesa della relazione da parte dei tecnici della Città metropolitana di Roma Capitale, una prima stima dei danni supere

Social network e dipendenza: così lontani, così vicini
smartDONOR, ecco l’app per i donatori del sangue e non by MOODìka!
Lastello: l’app per organizzare il funerale più conveniente

Ancora niente di certo, ma in attesa della relazione da parte dei tecnici della Città metropolitana di Roma Capitale, una prima stima dei danni supererebbe i 60 mila euro. #FacceCaso.

Ok, stavolta hanno esagerato. Davvero. Certe cose già di base non dovrebbero accadere, se poi ci aggiungiamo atti di vandalismo gratuiti, capiamo che la situazione è completamente sfuggita di mano. L’occupazione del liceo Virgilio si è rivelata un atto distruttivo organizzato da un branco di teppisti che hanno devastato la scuola. 

Chi ha visitato la struttura i giorni successivi allo sgombero da parte della polizia, avvenuto domenica scorsa dopo una settimana di occupazione continua, ha fatto sapere.

“C’è stata la precisa volontà di danneggiare l’istituto, tagliando cavi elettrici, rendendo inagibili i bagni dei disabili, imbrattando le pareti”.

Ancora niente di certo, ma in attesa della relazione da parte dei tecnici della Città metropolitana di Roma Capitale, una prima stima dei danni supererebbe i 60 mila euro. 

60 mila euro di danni! Ma hai una vaga idea di quanti siano? Certe cose non dovrebbero proprio accadere, un conto è occupare per protesta avendo qualcosa da dire, un altro passare dalla parte del torto in questo modo.

La Procura si è messa subito a lavoro con l’apertura di un fascicolo contro ignoti per occupazione abusiva, in cui potrebbe essere ipotizzato anche il danneggiamento. 

A gestire l’inchiesta ci penserà un pm del pool coordinato dal procuratore aggiunto Francesco Caporale. Anche oggi la scuola è rimasta chiusa. Le lezioni ricominceranno domani (si spera) tu intanto..

#FacceCaso. 

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0