Tempo di lettura: 1 Minuti

VA A FA ‘N BENE: il volontariato dei giovany

VA A FA ‘N BENE: il volontariato dei giovany

Vi presento una nuova associazione creata da giovany per i giovany: si chiama VA A FA ‘N BENE e presto si presenterà a tutti nuovamente con un evento

Preside compra il divano con i fondi statali
Un’associazione giovane per l’uguaglianza del futuro
VMware: i nuovi corsi all’Università

Vi presento una nuova associazione creata da giovany per i giovany: si chiama VA A FA ‘N BENE e presto si presenterà a tutti nuovamente con un evento alla Libreria “Todomodo”.

VA A FA ‘N BENE è un’associazione laica nata a Settembre 2018 a seguito di un “campo chiesa” in Valle D’Aosta con la Parrocchia del Ss.Sacramento sul tema della “Dottrina Sociale della Chiesa Cattolica”. 
L’associazione “VA A FA ‘N BENE” è formata da giovani tra i 22 e i 26 anni, alcuni ancora studenti universitari, altri invece già inseriti nel mondo del lavoro, con un desiderio condiviso: agire concretamente a livello collettivo per il bene comune. 

Operiamo prevalentemente nel quartiere “Tor de Schiavi/Centocelle” dove siamo cresciuti.
La nostra “missione”, Creare Valore Condiviso, vuole essere estesa a tutta la comunità del quartiere affinché sia parte attiva di questo processo, che crediamo possa essere rivitalizzante per la nostra società.

Come lo facciamo?

Offrendo servizi alla collettività, divenendo così punto di riferimento per il cittadino.
“VA A FA ‘N BENE” si muove seguendo due filoni uno “Culturale” e uno “Operativo”.
Il filone “Culturale”, si concretizza in azioni di sensibilizzazione, su tematiche di attualità e rilevanza sociale.
L’obiettivo è poter arrivare ad ottenere delle informazioni il più attendibili possibile, ma soprattutto svincolate da qualsiasi influenza mediatica e politica. 
La sensibilizzazione è in primo luogo personale, e prevede uno studio approfondito (da parte di noi membri dell’associazione) di tali tematiche. “Formarci per Informare” è la chiave del nostro operare, quindi a seguito della revisione di articoli accademici, dati e informazioni attendibili, cerchiamo di divulgare alla collettività le ricerche ottenute attraverso la realizzazione di eventi culturali.

Il primo evento

Il 17 Novembre 2018 abbiamo organizzato il nostro primo evento “VA A FA ‘N APERITIVO #1” riguardante il tema dell’ecologia. Ci siamo concentrati su alcuni aspetti come il surriscaldamento globale, l’economia circolare e lo smaltimento della plastica.
Il nostro obiettivo però non è solo quello di sensibilizzare a livello teorico, ma farlo anche attraverso azioni concrete avviando dei “progetti” in collaborazione con altre associazioni, enti pubblici e privati. Questa attività rientra nel nostro secondo filone, ovvero quello operativo. 
Va a fa ‘n bene ha avviato al momento 2 progetti sulla tematica della sostenibilità ambientale con il focus specifico sul “Riciclo/Riutilizzo”. A dicembre 2018 abbiamo avviato una raccolta di jeans, ormai inutilizzabili, con l’obiettivo di riciclarli realizzando alcuni oggetti come: porta trucchi e copri quaderni. L’obiettivo di questa prima iniziativa è stato quello di sensibilizzare la collettività spostandola su una logica di “Riciclo/Riuso” piuttosto che “Usa e Getta”.
Il secondo progetto lo abbiamo avviato ad inizio Maggio e riguarda il riciclo dei cellulari, mettendoci in contatto con l’associazione “Jane Goodall”. Quest’ultima è ideatrice della campagna di raccolta e riciclo dei telefoni esausti, con la finalità di contribuire a ridurre non solo l’accumulo dei rifiuti, ma anche lo sfruttamento minorile nelle miniere di estrazione del “Coltan”, a salvaguardare l’ambiente e supportare l’orfanotrofio “Sanganigwa” in Tanzania. Abbiamo aperto il primo punto di raccolta nel nostro Municipio V, presso la cartolibreria “Il Quadernone” in Via Anagni 96 e ora apriremo a breve un altro punto di raccolta presso la Facolta di Economia dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata.

Il secondo evento

In questi ultimi mesi dopo aver concluso la trattazione del tema ecologico, ci siamo “Informati e Formati” sul tema dell’Immigrazione. In merito a questo Il 21 Giugno alle ore 18:00 presso la Libreria “Todomodo” Via Bellegra 46 faremo il nostro secondo evento “VA A FA ‘N APERITIVO #2”, “Sull’ onda dei dati: immigrazione tra percezione e realtà”. L’evento tratterà in maniera più oggettiva possibile la controversa tematica delle ONG, il processo di accoglienza e l’integrazione. 
L’evento è realizzato in collaborazione con la “Comunità di Sant’Egidio”, che sarà parte attiva dell’evento contribuendo con la testimonianza di un “rifugiato” che ha vissuto il calvario della migrazione. L’ospite ci racconterà la sua storia, spiegandoci i motivi che lo hanno costretto a partire, il difficile viaggio che ha dovuto affrontare e il tipo di accoglienza che ha ricevuto appena arrivato qui in Italia. 
L’evento sarà un momento di riflessione ma anche di convivio, in un ambiente informale sorseggiando magari un calice di vino. 
Rimanendo sul tema dell’immigrazione, inoltre, insieme alla comunità di Sant’Egidio, al parroco don Maurizio Mirilli della Parrocchia del nostro quartiere Ss.Sacramento e ai Titolari della cartolibreria “ Il Quadernone”, stiamo avviando un progetto per sostenere delle famiglie arrivate in Italia con i corridoi umanitari.
 
Crediamo fortemente che ampliare la rete sia fondamentale per lavorare efficacemente. Per questo abbiamo preso parte ad un progetto avviato da “L’ asSociata”, un’associazione che opera a contatto con più realtà associative, che ha come obiettivo la riqualifica di Roma e la sua progettazione in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030. In questo senso stiamo lavorando insieme ad altre associazioni per arrivare a proposte concrete sulla sostenibilità ambientale, nelle mense delle Università di Roma e sulla riduzione dello spreco di acqua generato dai “Nasoni”.

Sensibilizzazione, innovazione sociale, bene comune, collaborazione, speranza e determinazione sono i valori della nostra associazione.

#FacceCaso

Di _Riccardo Zianna_

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0