Tempo di lettura: 1 Minuti

Nobel “made in Italy” grazie alla candidatura di un ragazzo italiano!

Nobel “made in Italy” grazie alla candidatura di un ragazzo italiano!

Il giovane Nicolò Govoni è candidato al premio Nobel per la pace. Tutto grazie ad un'organizzazione, Still I Rise, fondata da lui nel 2018. È giovane

Un’associazione giovane per l’uguaglianza del futuro
SORTE, nuovo evento in arrivo!
EU Challenge a Bruxelles: la conclusione di un progetto di giovani per i giovani!

Il giovane Nicolò Govoni è candidato al premio Nobel per la pace. Tutto grazie ad un’organizzazione, Still I Rise, fondata da lui nel 2018.

È giovane e italiano uno dei candidati al Premio Nobel 2020 per la pace. Parliamo di Nicolò Govoni, un ragazzo del 1993, da anni scrittore e attivista per i diritti umani.
La sua candidatura ha il nome di Sara Conti, membro del Consiglio Grande e Generale della Repubblica di San Marino:

Mi ha colpito in modo sconvolgente approfondire quanto grave sia la situazione nell’hotspot sull’isola di Samos. Conoscere un ragazzo di 27 anni che dedica la sua vita al sostegno e protezione dei diritti dei minori non solo ha meritato la nostra attenzione, ma il nostro pieno appoggio alla candidatura per il Premio Nobel per la pace”.

L’impegno di Nicolò a Samos

Fondata nel 2018, Still I Rise è l’organizzazione che ha fatto breccia nel cuore di Sara Conti. Offrire educazione, sicurezza e protezione ai minori profughi sono infatti gli obiettivi che si propone la creatura nata dalla mente di Nicolò.

Pensate che a Samos, in Grecia, l’hotspot ospita già più di 7200 persone, di cui il 49% è rappresentato da donne e bambini. i piccoli vengono seguiti dai rappresentati della ONG in un perfetto programma educativo: lezioni di inglese, greco, matematica, arte, storia, geografia, computer, teatro e musica, ed anche cultura europea, diritti delle donne ed intelligenza emotiva. Una formazione a tutto tondo, migliore di quella di molte scuole del nostro paese per certi versi.

L’onore più grande

È il più grande onore della mia vita finora”, ha dichiarato di recente Nicolò Govoni, quando ha saputo di essere stato candidato. “È un sogno che si avvera, un sogno che mai avrei sperato di concretizzare. Non so che dire. Solo: grazie. Ringrazio il Consigliere Sara Conti e Paolo Berardi per aver creduto in me, in noi, nella nostra Missione e nei valori per cui combattiamo ogni giorno”.

In bocca al lupo Nicolò, noi tifiamo per te.

#FacceCaso

Di Giulio Rinaldi

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0