Tempo di lettura: 1 Minuti

La scuola più scelta è il liceo scientifico

La scuola più scelta è il liceo scientifico

Diciamoci la verità, lo scientifico dà una preparazione completa che spazia dalla matematica, alla fisica, alle lingue e gli studi umanistici. #FacceC

Assassin’s Creed, ecco il parco a tema!
Lavoratori autoconvocati della scuola contro le prove invalsi
22 anni sono una “fase”

Diciamoci la verità, lo scientifico dà una preparazione completa che spazia dalla matematica, alla fisica, alle lingue e gli studi umanistici. #FacceCaso.

Quest’anno il 55,3% degli studenti italiani ha scelto di iscriversi al liceo, per un totale di 480mila ragazzi. Rispetto allo scorso anno le iscrizioni sarebbero cresciute dello +0,7%. Il liceo scientifico ancora una volta va per la maggiore, ma a cosa è dovuto questo crescente successo? 

Sicuramente la varietà che offre la sua preparazione. Il liceo scientifico non è infatti solo quello tradizionale, vale la pena ricordare il Liceo scientifico delle scienze applicate e quello dello sport.

Diciamoci la verità, questa scuola dà una preparazione completa che spazia dalla matematica, alla fisica, alle lingue e gli studi umanistici. Questo tipo di preparazione ti consente di affrontare ogni genere di facoltà universitaria. Non avrai problemi per gli indirizzi scientifici come farmacia, matematica, ingegneria, architettura, medicina etc. per cui dà una preparazione di base eccellente da cui partire, sia per gli altri indirizzi non specificatamente scientifici.

Se il tuo obiettivo dopo il liceo è quello di proseguire gli studi, con il liceo scientifico non avrai difficoltà nell’affrontare l’Università in generale e lo studio intenso.

Se scegli questa scuola perché odi le materie umanistiche, occhio perché ci sono anche nello scientifico. Dovrai studiare filosofia, italiano, storia dell’arte per tutti e cinque gli anni e senza sconti per nessuno! Mettiti in testa che dovrai studiare tutti i giorni e con impegno, il liceo del resto non è affatto una scuola facile.

#FacceCaso. 

Di Francesca Romana Veriani 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0