Tempo di lettura: 3 Minuti

Luci, stelle e tanti regali, Buon Natale dal TG USA 2.0

Luci, stelle e tanti regali, Buon Natale dal TG USA 2.0

In questo speciale di Natale esploreremo il lato psicologico delle luci natalizie, vi daremo qualche idea per i regali e chiariremo una celebre leggen

Natale dal mondo
A scuola con… Christian De Sica!
Andora alternativa, al posto dell’albero c’è l’arca di Noël

In questo speciale di Natale esploreremo il lato psicologico delle luci natalizie, vi daremo qualche idea per i regali e chiariremo una celebre leggenda.

Il TG USA era andato in ferie qualche mese fa facendo piangere moltissimi lettori di FacceCaso; adesso, però, è tornato nella sua versione 2.0, pronto a scuotere i vostri giovedì con le sue bombe e con qualche novità. Tra queste ci sono anche gli speciali e quello di oggi, 25 dicembre, non poteva che essere a tema natalizio. Siete carichi? E allora daje; anzi, C’MON!

✨Il Natale fa luce sulla nostra personalità

Nel vero senso della parola. Più la nostra casa sarà illuminata durante le feste natalizie, infatti, meno saremo inclini a stringere nuove amicizie. A sostenerlo è uno specialista in biologia appassionato del Natale dell’Università di New York, secondo il quale coloro che addobbano la propria casa con non molte luci sarebbero persone emozionalmente equilibrate ed estroverse.

Curiosità della settimana: nel 1897 una bambina di 8 anni scrisse al New York Times per sapere se Babbo Natale esistesse e il giornale le rispose con un celebre editoriale intitolato “Yes Virgina, there is a Santa Claus” che viene letto tutti gli anni alla Columbia University (l’ateneo dove Virgina ha poi studiato) in una cerimonia prenatalizia che si tiene i primi di dicembre.

🎁Regali intelligenti: i consigli di Harvard e Virginia

Scegliere i regali di Natale per i più piccoli non è mai un’impresa semplice. Di solito la scelta ricade comunque su giocattoli che possano favorire il loro sviluppo cognitivo. Un puzzle ad esempio; per Harvard, infatti, ricomporre un’immagine partendo da tasselli differenti rappresenta una spinta alla creatività e alla logica. Assai utili risultano anche i giochi che insegnano a programmare, visto che secondo la Virginia University il coding favorisce lo sviluppo del pensiero computazionale.

Si è laureato a…New York. Stiamo parlando della protagonista di Miracolo nella 34ª Strada Mara Wilson, che ha conseguito una laurea alla scuola d’arte dell’università della Grande Mela.

⭐️La Stella Cometa secondo la scienza

La Stella Cometa è sicuramente uno dei simboli del Natale ma quel che ci chiediamo è: davvero ne è passata una proprio nell’anno 0? A rispondere a questa domanda ci ha pensato l’astrofisico teorico dell’Università di Notre Dame (Indiana) Grant Matthews, che ha calcolato la posizione assunta dai corpi celesti 2020 anni fa ed è giunto alla conclusione che non ci fu il celebre passaggio della stella ma (con 6 anni d’anticipo) un rarissimo allineamento di pianeti che “annunciò” la venuta di Cristo.

Per questa settimana è tutto cari lettori. Il TG USA 2.0 vi saluta, vi ringrazia, vi augura un sereno e felice Natale e come sempre vi invita to be careful; insomma, a FacceCaso.

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0