Tempo di lettura: 2 Minuti

18 politico a tutti perché l’università è occupata. Accade a Torino

18 politico a tutti perché l’università è occupata. Accade a Torino

L'esame viene interrotto a causa di una manifestazione, la prof assegna un 18 politico a tutti. Il Silup la dichiara una decisione "incredibile". Un

Ragazzo arrestato al Virgilio di Roma: ecco la testimonianza di una sua compagna
Catania: studenti denunciati per pornografia minorile
Il genio del giorno: incide “Acab” su volante e pubblica su Facebook, arrestato

L’esame viene interrotto a causa di una manifestazione, la prof assegna un 18 politico a tutti. Il Silup la dichiara una decisione “incredibile”.

Un sogno per qualcuno e un incubo per altri. All’Università di Torino è successo davvero, la Prof ha assegnato un 18 politico a tutti gli studenti e le studentesse che stavano sostenendo l’esame mentre era in corso una manifestazione. Per motivi di sicurezza l’esame è stato interrotto e la Professoressa Raffaella Ferrero Camoletto ha deciso di promuovere tutti.

Le proteste all’Università di Torino

Ma che sta succedendo esattamente all’Università di Torino? Perché l’esame è stato interrotto? Le manifestazioni e i disordini all’Università di Torino sono iniziati durante la settimana del ricordo delle vittime delle Foibe. In quell’occasione all’Università si era tenuto un evento che ha portato allo scontro tra studenti e forze dell’ordine. Gli eventi hanno portato all’arresto di tre studenti e al ferimento di agenti della polizia.

Le violenze sono iniziate per mano di un gruppo universitario chiamato FUAN di destra schieratosi contro all’evento organizzato per i ricordo delle vittime delle Foibe. I giovani hanno ferito delle guardie giurate e dei poliziotti, danneggiando anche la macchina della polizia. Successivamente dei collettivi universitari si sono attivati organizzando manifestazioni contro quanto accaduto. Le cose non ci hanno messo molto a degenerare anche in questo caso: una porta è stata sfondata.

L’esame è stato sospeso

Il famoso esame da 18 politico a tutti si è tenuto proprio nel quadro della situazione che vi ho descritto. Negli stessi giorni, a causa di questi eventi l’Università di Torino è stata occupata. Gli studenti e le studentesse che si sono ritrovati a dover sostenere l’esame durante l’occupazione hanno dimostrato preoccupazione, così la Professoressa ha interrotto l’esame. Da qui la decisione di non posticiparlo ma di assegnare un 18 politico a tutti.

Che ne pensate? Saggia scelta o sciocchezza?

#FacceCaso

Di Chiara Zane

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0