Tempo di lettura: 3 Minuti

Giochi da quarantena #4: La Scala

Giochi da quarantena #4: La Scala

Visto che il Coronavirus ci costringe ad una clausura forzata, vediamo come divertirci rimanendo a casa. Quarto appuntamento: La Scala. Questi giorni

Mascherine colorate, la nuova moda?
Le nuove date dei Test di Ammissione 2020
Università di Torino: la vitamina D potrebbe ridurre il rischio contagio Coronavirus

Visto che il Coronavirus ci costringe ad una clausura forzata, vediamo come divertirci rimanendo a casa. Quarto appuntamento: La Scala.

Questi giorni di quarantena da Coronavirus hanno costretto la stragrande maggioranza delle persone a cambiare drasticamente le proprie abitudini. C’è chi ha iniziato a lavorare da casa, chi è costretto a seguire le lezioni in videoconferenza e chi invece di andare in palestra fa esercizi nel suo salotto.

Qualcuno però sta anche cercando disperatamente un modo per svagarsi, per non pensare all’assurda situazione nella quale ci ritroviamo catapultati. È difficile però inventarsi forme di svago rimanendo confinati tra le mura di casa; difficile ma non impossibile. E per dimostrarvelo FacceCaso ha ideato una rubrica nella quale vi consiglierà dei giochi (uno per ogni puntata) da fare in casa con gli oggetti quotidiani.

Nei primi tre appuntamenti abbiamo visto dei giochi prevalentemente “sedentari”. Oggi, invece, è la volta di un gioco che richiede un po’ di movimento e che è stato ideato dal Responsabile Tecnico del Settore Minibasket della FIP (Federazione Italiana Pallacanestro) Maurizio Cremonini.

La Scala

Numero di giocatori: 2.

Occorrente: un secchio, due palle di spugna di medie dimensioni (o dei calzettoni appallottolati), 6 fogli A4, un paio di forbici e un tavolo.

Preparazione: posate il secchio sopra il tavolo; dopodiché ritagliate i fogli in modo da ottenere sei cornici e posizionateli a terra uno affianco all’altro (come a formare una scala) in maniera che siano tutti equidistanti dal secchio.

Svolgimento:
I due giocatori si posizionano nelle due cornici centrali della scala e uno dei due tira per primo.

  • Se fa canestro, sposta il suo avversario di una casella spostandosi di una casella a sua volta;
  • Se sbaglia, cede il turno al suo avversario, che farà la stessa cosa.

Vince il primo che riesce a far uscire il suo avversario dalla scala.

Variante: disponete le cornici in verticale; si comincia dalla casella più vicina al secchio e ogni volta che si fa canestro ci si allontana di una casella. Vince il primo che riesce a percorrere tutta la scala.

Piaciuto il gioco? Sì? Allora correte a giocarci! No? Beh, mi dispiace ma per il prossimo vi toccherà aspettare un’altra settimana. Nel frattempo non vi resta che FacceCaso.

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0