Tempo di lettura: 1 Minuti

Erbe officinali, il nuovo singolo Parentesi chiusi in un istante perfetto

Erbe officinali, il nuovo singolo Parentesi chiusi in un istante perfetto

Dal 14 luglio sarà disponibile su tutte le piattaforme di streaming “PARENTESI” (Matilde Dischi/Artist First), nuovo brano della band ERBE OFFICINALI.

Musei gratis per avvicinare i giovani alla cultura
Quando essere campioni del mondo vale il doppio
Nuovi concorsi in arrivo per gli aspiranti insegnanti!

Dal 14 luglio sarà disponibile su tutte le piattaforme di streaming “PARENTESI” (Matilde Dischi/Artist First), nuovo brano della band ERBE OFFICINALI.

“Chiudimi in una parentesi, e giuro che poi vengo a prenderti”: così cantano le ERBE OFFICINALI nel loro nuovo brano “PARENTESI”, una canzone impregnata di nostalgia e ricordi, di pessimi abitudini e vuoti a perdere che solo lei, l’altra persona, potrebbe colmare. A fare da sfondo alla narrazione v’è una routine a cui non ci si riesce ad abituare, un’assenza che fa male come un pugno allo stomaco: l’unica illusoria soluzione sarebbe tornare indietro, bloccare il tempo e restare chiusi in quell’istante perfetto, come le parole tra due parentesi.

Spiega la band a proposito del nuovo singolo: «Abbiamo molto a cuore le canzoni che parlano d’amore, e “Parentesi” è una di queste. Stavolta però – diversamente da ciò che suggerisce la componente testuale nostalgica – abbiamo parlato d’amore in un’accezione assolutamente positiva e ottimistica. E’ un pensiero rivolto a qualcuno di importante, una dedica da immaginare sotto la pioggia battente in piena estate, o in un vecchio bar sorseggiando un cocktail».

Chi sono Erbe Officinali

Le Erbe Officinali sono una band emergente del nuovo panorama indie pop italiano. Il progetto prende vita grazie alle idee di Daniel Riggione e Riccardo Fabris, e la loro musica è figlia dell’incontro tra il cantautorato italiano e la sperimentazione più indipendente e moderna.
A luglio 2017 partecipano e vincono il contest musicale per artisti emergenti di “Anxur Festival”, aprono così il concerto di Discoverland (Pier Cortese e Roberto Angelini). Ad agosto dello stesso anno, tra le molte date risalta quella insieme al talentuoso cantautore pontino Emanuele Colandrea (Rive di Traiano, Terracina). A novembre aprono il concerto di Bussoletti (presso l’Open Art Cafè di Terracina). Sempre a novembre 2017 sono ospiti di Radio Rock e contestualmente lanciano il loro secondo singolo, “Giulia”. Il 20 aprile 2018 rilasciano il loro primo disco “Sospesi” in versione fisica e digitale, che supererà in soli 8 mesi i 200.000 ascolti solo su Spotify. Vengono selezionati per suonare al concertone del primo maggio all’arena del molo di Terracina con artisti del calibro di Giancane, Mirkoeilcane e Wrongonyou. Sempre a maggio vengono invitati da Radio Kaos Italy e Radio Radio, per presentare il loro primo lavoro. Ad anticipare il prossimo album, nell’ultimo anno rilasciano i singoli “Schiena”, “Isola”, “Un altro mondo” e “Calendario” feat. Neverbh, che totalizzano ad oggi più di 650.000 ascolti complessivi su Spotify.
Il nuovo brano delle Erbe Officinali dal titolo “Parentesi” (Matilde Dischi/Artist First) è disponibile su tutte le piattaforme di streaming dal 14 luglio.

#FacceCaso

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0