Tempo di lettura: 2 Minuti

Contro i rifiuti e non solo c’è il TG USA 2.0

Contro i rifiuti e non solo c’è il TG USA 2.0

In quest'edizione parliamo del rapporto tra il Covid-19 e rifiuti, delle diagnosi a distanza e di uno spiacevole episodio accaduto a Washington. Arch

Diritti LGBT: finalmente nei libri di storia
Lo stress è femmina, il futuro è femmina e il TG USA è…2.0
I neolaureati dell’Università di Scienze Gastronomiche festeggiano con Emma Bonino

In quest’edizione parliamo del rapporto tra il Covid-19 e rifiuti, delle diagnosi a distanza e di uno spiacevole episodio accaduto a Washington.

Archiviato un 2020 difficile, continua a combattere contro il Coronavirus e ad indebolirlo con le sue bombe (ogni settimana una nuova Covid News nel box a metà articolo). È il TG USA 2.0 ladies and gentlemen, siete carichi per questa nuova edizione? Allora daje; anzi, C’MON!

Una pandemia di plastica

8 milioni. Tante sono le tonnellate di rifiuti di plastica associati alla pandemia. E di questi 8 milioni, 25.000 sono andati a finire direttamente nell’oceano. Per questo, alcuni scienziati della University of California di San Diego, coadiuvati da un team di ricercatori della Nanjing University (India) hanno tentato di tracciare il viaggio compiuto da questi rifiuti e in uno studio pubblicato su PNAS, si sono detti convinti che, entro 3 o 4 anni, molti di essi inizieranno a comparire sulle spiagge o nei fondali.

Curiosità della settimana: quasi la metà (il 47,4% per la precisione) delle classi della University of Mississippi ospita 20 o meno studenti.

Anche le diagnosi si fanno in smart working

E con ottimi risultati a quanto pare, almeno negli Stati Uniti. Con l’emergenza sanitaria legata alla pandemia di Covid-19, molte case di cura, per proteggere i propri pazienti dal rischio di contagio, hanno fatto ricorso alla cosiddetta telehealth. E stando ad un’indagine della University of Missouri che ha coinvolto i direttori di 700 case di cura sparse in tutto il Paese, il processo di adattamento a questa forma innovativa di visitare le persone sarebbe avvenuto in maniera abbastanza veloce.

Si è laureato a…Cambridge (Massachussets). Stiamo parlando del regista Damien Chazelle, il quale ha conseguito una laurea in produzione cinematografica presso la Harvard University nel 2007.

Giù le mani dagli studenti…letteralmente

Brutta vicenda quella che ha coinvolto il coach della squadra di football americano della University of Washington Jimmy Lake. Quest’ultimo è stato infatti temporaneamente sospeso dal suo ruolo di allenatore dell’ateneo per aver schiaffeggiato e spintonato un suo giocatore durante la partita persa contro la Oregon University sabato scorso. Il giocatore in questione, il linebacker Ruperake Fuavai, aveva avuto un alterco con un avversario e Lake ha pensato bene di redarguirlo…a modo suo.

Per questa settimana è tutto cari lettori. Il TG USA 2.0 saluta, ringrazia e augura una buona giornata a voi e ai vostri congiunti. Inoltre vi invita to be careful (de ‘sti tempi più del solito) o, se preferite, a FacceCaso.

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0