Tempo di lettura: 1 Minuti

“M’ama non m’ama”, lo spaccato tra la felicità e l’introspezione di Mose

“M’ama non m’ama”, lo spaccato tra la felicità e l’introspezione di Mose

Dopo la doppietta di singoli pubblicati durante la quarantena, Mose torna con un nuovo brano dal sapore estivo ma dalle tinte introspettive. Beh, buon

Ripresa delle scuole: la situazione in Europa (aspettando l’Italia)
Nüwa, la capitale di Marte: presentato il progetto della città sul Pianeta Rosso
Il teatro e i giovani, un binomio perfetto: ecco la nostra intervista

Dopo la doppietta di singoli pubblicati durante la quarantena, Mose torna con un nuovo brano dal sapore estivo ma dalle tinte introspettive. Beh, buon ascolto!

Un nuovo vestito. Un nuovo singolo. Un ghiaccio bollente pronto ad entrare nel cuore dell’estate. Questo è “M’ama non m’ama”, il nuovo singolo di Mose uscito oggi, venerdì 12 Giugno, per OSA Lab e disponibile su tutte le piattaforme digitali.

“Ho cambiato appeal di scrittura. Prima ero più concentrato sulla creazione di un contenuto più diretto ma ultimamente ho deciso di puntare più su una mia “wave”, perché la mia musica è più un mood che un genere. E il mio mood è in tutti i miei brani”.

È così che il giovane artista milanese descrive questa sua nuova release: un singolo che abbraccia l’introspezione della sua penna e la spensieratezza di una produzione molto cool, che fa immergere direttamente in una calda estate ma con uno sguardo già rivolto a Settembre. Un mix, quindi, tra la malinconia di un amore estivo destinato a finire e la leggerezza di un arrangiamento dal sapore tropical. “La canzone – racconta Mose – è nata con un mood diverso: doveva avere sonorità più dark trap e anche il testo che avevo scritto trasmetteva sensazioni differenti. Poi con il mio produttore Alessandro Gemelli abbiamo deciso di stravolgerla, nonostante fosse stato pensato già un anno e mezzo fa, e così è nata ‘M’ama non m’ama’ ”.

Il brano, scritto dallo stesso Mose in collaborazione con Jacopo Ettorre e Fabio Pizzoli, mette in luce un momento chiave per l’artista: sarà l’autunno a mostrarci i suoi nuovi “vestiti”?

Segui Mose sui social:
Instagram
Spotify
YouTube

CHI È MOSE?

Mose, pseudonimo di Simone Reo, nasce a Milano il 29 Febbraio del 1996, approcciandosi alla scrittura di brani già dai 12 anni. Un’adolescenza travagliata lo porta a fare della sofferenza e delle emozioni in generale il suo punto di forza e ciò emerge in maniera prorompente già con la prima pubblicazione ufficiale datata 2012: “Tutto mi parla di te”. Il singolo ottiene un ottimo riscontro su YouTube, raggiungendo oltre 6 Milioni di visualizzazioni. Il successivo disco autoprodotto e disponibile in freedownload, “Le cose che non ti ho detto mai” (2016) anticipa il percorso che Mose intraprende nel programma televisivo “Amici” nel 2017 e che lo porta alla pubblicazione di quattro ulteriori singoli: “Ho Paura”, “Tutto Più Semplice”, “Balli Da Sola”, “Perfetti Sconosciuti”. Dopo un periodo di grande lavoro e di attesa, nel 2019 l’artista pubblica “Swarovski”, su produzione di Big Fish, e successivamente “Graffi Sulla Pelle”, brano autoprodotto che raggiunge nuovamente un grande pubblico. Il 2020 di Mose si apre con il singolo “Parliamo Piano” per arrivare poi, durante la quarantena, a “Luna” e “Noi” fino all’ultima release del 12 Giugno, “M’ama non m’ama”.

#FacceCaso

Di _Riccardo Zianna_

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0