Tempo di lettura: 1 Minuti

Comizi trasgressivi e neuroni decisivi in un TG USA 2.0 molto…incisivo

Comizi trasgressivi e neuroni decisivi in un TG USA 2.0 molto…incisivo

Nell'edizione odierna parleremo dell'influenza dei nostri neuroni, di un tessuto “immune” al Covid-19 e di comizi elettorali irresponsabili. Ad agost

Claudia Fantucchio: la ragazza da 10 in tutte le materie degli ultimi tre anni di liceo
Pesticidi chimici e digitali, è l’ora della disinfestazione al TG USA 2.0
Cala il consumo di Marija dopo la legalizzazione: siamo in America

Nell’edizione odierna parleremo dell’influenza dei nostri neuroni, di un tessuto “immune” al Covid-19 e di comizi elettorali irresponsabili.

Ad agosto se n’era andato in vacanza per un paio di settimane, ma adesso è tornato per continuare a combattere contro il Coronavirus e proverà ad indebolendolo con qualcuna delle sue bombe (ogni settimana una nuova Covid News nel box a metà articolo). È il TG USA 2.0 ladies and gentlemen, siete carichi per questa nuova edizione? Allora daje; anzi, C’MON!

Ai neuroni la scelta

I neuroni sono come Alessandro Borghese, possono influenzare il risultato. Lo sostiene uno studio che la School of Medicine della Washington University di St. Louis ha recentemente condotto su un gruppo di scimmie, chiamate a selezionare gusti diversi di succo di frutta. Dall’indagine effettuata su questo particolarissimo campione è emerso quindi che le nostre scelte potrebbero essere dettate dai neuroni, in grado di codificare valori soggettivi e di guidare apprendimento, emozioni e attenzione.

Curiosità della settimana: nel 2008 si scoprì che la North Carolina Central University aveva aperto una succursale in Georgia nel 2004. In realtà, però, l’ateneo di Durham non aveva mai autorizzato l’apertura di questo distaccamento e decise quindi di invalidare le lauree lì conseguite.

Covid-19, esiste una “zona franca”?

Stando ai ricercatori della Washington University sembrerebbe proprio di sì. Pare infatti che esista un tessuto umano all’interno del quale il Coronavirus non riesce a replicarsi e si tratta della cornea. Gli studiosi di St. Louis sono giunti a questa conclusione dopo aver attentamente analizzato alcune membrane corneali ottenute dal Mid-America Transplant Institute. I risultati dello studio sono stati poi esposti nel dettaglio sulla rivista scientifica Cell Reports.

Si è laureato a…Newark. Stiamo parlando del candidato democratico Joe Biden, che ha conseguito una laurea in scienze politiche presso la University of Delaware nel 1965.

Donald, ma che fai, contagi e te ne vai?

Che prezzo ha una vittoria elettorale? Può valere 700 vite umane? A quanto pare sì. A sostenerlo è uno studio realizzato da un team di ricercatori della Stanford University e presentato in anteprima dalla BBC. Stando a quest’indagine, i comizi elettorali dell’attuale Presidente degli USA Donald J. Trump avrebbero causato circa 30.000 contagi e almeno 700 morti di Coronavirus. Questo perché molti dei partecipanti non indossavano mascherine e non rispettavano nemmeno il distanziamento.

Per questa settimana è tutto cari lettori. Il TG USA 2.0 saluta, ringrazia e augura una buona giornata a voi e ai vostri congiunti. Inoltre vi invita to be careful (de ‘sti tempi più del solito) o, se preferite, a FacceCaso.

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0