Tempo di lettura: 1 Minuti

Uno Non Basta: i ragazzi hanno ragione e io li ho intervistati

Uno Non Basta è un gruppo di ragazzi che ha pubblicato una petizione PER TUTTI I GIOVANY. Ci ho fatto quattro chiacchiere, ecco cosa mi hanno racconta

Gli e-Sports arrivano in classe, scuola e videogames mai così vicini
Trento anti-droga con i corsi anti-spaccio
Docenti, nuove assegnazioni per il prossimo triennio

Uno Non Basta è un gruppo di ragazzi che ha pubblicato una petizione PER TUTTI I GIOVANY. Ci ho fatto quattro chiacchiere, ecco cosa mi hanno raccontato.

Uno Non Basta, FacceCaso!

CLICCA QUI PER L’INTERVISTA DI CHIARA ZANE

OPPURE CLICCA QUI PER L’INTERVISTA DI CHIARA ZANE

Ecco il claim di Uno Non Basta:
Il Governo italiano sta scegliendo – ancora una volta – di non investire nel suo futuro, i giovani: dal piano nazionale Next Generation Italia per “giovani e politiche del lavoro” l’Italia investirà solo l’1% dei fondi europei.
Uno, per, cento. È poco.
Chiediamo 20 miliardi.

Ecco il messaggio di Uno Non Basta:

Siamo giovani in Italia. Siamo troppi in aula e siamo solo un numero, siamo tirocinanti non pagati o siamo cervelli in fuga, siamo precari se non siamo disoccupati.

Siamo il futuro. E siamo senza soldi.

Perché? Lo chiediamo a chi in questo momento sta decidendo come utilizzare i 196 miliardi di Next Generation, il programma di maxi-prestito europeo per rimediare ai danni del Covid-19 e, in teoria, per investire nel futuro del nostro Paese. Eppure.

Eppure il Governo italiano sta scegliendo – ancora una volta – di non investire nel suo futuro, i giovani: dalla prima versione del piano che è trapelata qualche giorno fa, per “giovani e politiche del lavoro” l’Italia investirà solo l’1% dei fondi europei. Uno, per, cento.

È poco. Ma per la nazione che risulta essere la peggiore per giovani che non studiano, né lavorano è troppo poco.

Chiediamo il 10%.

Ci sono necessari per:

  • Facilitare (davvero) l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro – con tirocini retribuiti, detrazioni fiscali per assunzioni, bonus per apprendistato e servizio civile.
  • Orientare e formare 300.000 giovani ai nostri nuovi (e richiesti) mestieri – con percorsi di formazione qualificanti su digitale e transizione, istituzione di un portale digitale con risorse di formazione sui lavori del futuro.
  • Reinserire professionalmente 350.000 giovani che attualmente non studiano né lavorano – con borse di studio e lavoro, corsi professionalizzanti su misura, istituzione di uno sportello per il career coaching e il reinserimento.
  • Next Generation è un investimento storico, unico nel suo genere. Per la prima volta possiamo investire davvero nell’Italia di domani, la nostra.

È l’ultima opportunità. È l’unica. Firma adesso.

#FacceCaso

Di Chiara Zane

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0