Tempo di lettura: 2 Minuti

FacceSapè: ecco la nostra intervista con la giovane artista Nove

FacceSapè: ecco la nostra intervista con la giovane artista Nove

Nuovo appuntamento con le nostre interviste musicali: oggi è Nove a passare sotto le grinfie di Giorgia per parlare del suo nuovo singolo "Vocabolario

I Master per pochi, ma il lavoro è tanto
Magma: ecco il brano nuovo di zecca con cui verrà lanciato il progetto Dinosauro
I giovani fuggono all’estero! Emigrati più di 50mila in un anno

Nuovo appuntamento con le nostre interviste musicali: oggi è Nove a passare sotto le grinfie di Giorgia per parlare del suo nuovo singolo “Vocabolario”.

Esce venerdì 19 marzo 2021 Vocabolario, il primo singolo di Nove in attesa di un disco di debutto dal titolo Saturno di prossima uscita. Un brano stratificato e complesso che mischia elementi di elettronica e altre influenze della scena alternative degli anni Novanta, e descrive una pagina di un libro amato e letto tante volte ma che, solo con il passare del tempo, ti rendi conto che non ti rappresenta più. Un po’ come quando pensiamo al primo amore.

Ne abbiamo parlato direttamente con lei.

Di cosa parla Vocabolario?
Vocabolario la definirei come un bellissimo libro. Uno di quelli che leggendolo ti fa vivere, innamorare, piangere, ridere ma che, ripreso in mano dopo anni, ti accorgi che non ti da più le stesse emozioni di un tempo perché nel mentre sei cambiato te, senza accorgertene.

Cosa puoi anticiparci del tuo disco di debutto Saturno?
Saturno è un viaggio fatto di numeri, parole e sbalzi d’umore. È nato e l’ho scritto nel momento in cui potevo guardare solo i muri di casa e l’unico modo per vivere davvero era immaginare di farlo.

Chi è Nove e chi è Roberta Guerra? E chi ha la meglio quando litigate?
Ah questa è davvero una bella domanda… anche perché ora litigheranno per decidere chi deve rispondere per prima (ahah). In realtà Roberta e Nove vanno molto d’accordo e sono una un po’ la spalla dell’altra; quando Roberta è giù di corda arriva Nove a “tirarla su” e viceversa. Se poi devo trovare una differenza tra le due è sicuramente la sicurezza di Nove che Roberta un po’ invidia.

Questo è un portale per gli studenti quindi non possiamo fare a meno di chiederti qual è il tuo percorso scolastico e, nel tuo caso specifico, qual è il tuo rapporto con gli studenti.
Il mio percorso è partito all’età di 5 anni. Sono tornata a casa dall’asilo con un foglietto dello Zecchino d’Oro e ho detto a mamma e papà di voler cantare lì. Negli anni successivi ho iniziato a studiare canto e successivamente pianoforte.
Una volta finito il liceo artistico a Genova mi sono trasferita a Roma per frequentare il LIM, un’accademia di Musical. Dopo il diploma poi mi sono preparata per entrare al Conservatorio Arrigo Boito di Parma dove poi mi sono laureata in Canto Popular Music. Ad oggi sono passata dall’altra parte “della carreggiata” ed insegno musica e canto.
Ho un bel rapporto con i miei studenti; mi piace ascoltarti e ogni giorno cerco di trasmettergli tutta la passione che ho verso questo meraviglioso mestiere facendogli capire che per riuscire a realizzare i propri sogni ci vuole tanto impegno, studio, determinazione e costanza.

Prossimi step?
Al momento sono proiettata verso l’uscita di Vocabolario e successivamente quella di Saturno e spero davvero possa piacervi questo piccolo viaggio che ho scritto.
Sicuramente poi mi auguro che tutto questo sia solo la prima pagina di un nuovo libro perché ho ancora tanti obiettivi fissati nella testa che vorrei raggiungere.

#FacceCaso

Di Giorgia Groccia

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0