Tempo di lettura: 2 Minuti

Professioni: No laurea, no party? Non proprio…

Professioni: No laurea, no party? Non proprio…

Al giorno d'oggi la laurea è richiesta per la maggior parte delle professioni ma ci sono mestieri particolari per i quali non è necessaria. Vediamone

Germania VS inquinamento: 1-0
Secondo TechCrunch il mondo delle startup è morto: come stanno le cose?
Sempre più giovani fermi alla terza media, dopo 15 anni la media torna a scendere

Al giorno d’oggi la laurea è richiesta per la maggior parte delle professioni ma ci sono mestieri particolari per i quali non è necessaria. Vediamone alcuni.

Ultimamente due cose sembrano certe: la prima è che “per fare l’albero ci vuole il seme”; la seconda è che per lavorare ci vuol la laurea. Sembrano, perché in realtà non è così. O meglio, sicuramente per fare fare l’albero ci vuole il seme ma per lavorare la laurea non è strettamente necessaria.

Capiamoci però, con questo non intendiamo dire che con il semplice diploma potete fare il medico, l’avvocato o il notaio. Ciò nonostante esistono comunque delle professioni più che dignitose per le quali la laurea non è richiesta. Ecco qualche esempio:

  • Controllore di traffico aereo. Se lavorare in un aeroporto è sempre stato il vostro sogno allora il controllore di traffico aereo è l’impiego che fa per voi. Si tratta di un mestiere di grande responsabilità e per questo è anche molto ben retribuito: negli USA, ad esempio, il salario medio è di 107.000 euro annui. Non male davvero.
  • Detective investigativo. Ebbene sì, nonostante la televisione ci presenti i detective come persone sveglie, acculturate, intelligenti e brillanti, per intraprendere questa carriera la laurea risulta assolutamente superflua. Basta infatti il diploma di scuola superiore per svolgere una professione che frutta mediamente 72.000 euro all’anno. Mica bruscolini.
  • Gestore di casinò. Probabilmente è il sogno di qualsiasi appassionato di carte, fiches o di qualunque altra cosa che abbia a che fare con il gioco d’azzardo. Oltretutto è un’occupazione interessante e che per giunta non richiede neppure la laurea. Per fare il manager di casinò, infatti, basta il diploma e lo stipendio non è affatto da buttar via: oltreoceano il salario medio annuo è di circa 57.000 euro.
  • Sviluppatore di siti web. D’altronde non c’è neanche da stupirsi più di tanto; in un mondo sempre più tecnologico i computer sono il nostro pane quotidiano e per sviluppare un sito web non ci serve certo una laurea. In questo caso sono fondamentali i corsi di aggiornamento ma visto il guadagno ne vale la pena: negli USA gli sviluppatori hanno un salario annuale di circa 63.000 euro.
  • Wedding Planner. Nonostante il calo dei matrimoni questa professione è oramai sempre più diffusa. Ciò significa che di agenzie di wedding planning ce ne sono sempre di più e di conseguenza se volete farvi strada in questo mondo avrete bisogno di farvi conoscere il più possibile. Insomma, più matrimoni organizzate e più incassate; il guadagno medio è di circa 3.000 euro a cerimonia.

Queste sono solo alcune delle numerosissime professioni che potete svolgere senza possedere un titolo di studio come la laurea. Ce ne sono tantissime, sta a voi stabilire qual è quella più adatta alle vostre caratteristiche. Insomma, basta FacceCaso e il lavoro in qualche modo si trova.

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0