Tempo di lettura: 2 Minuti

FacceSapè: ecco la nostra intervista per il nuovo singolo di MESS

FacceSapè: ecco la nostra intervista per il nuovo singolo di MESS

Nuovo appuntamento con le nostre interviste musicali: oggi è MESS a passare sotto le grinfie di Giorgia per parlare del nuovo singolo “Tempo”. MESS,

“Se Dio vuole” è il nuovo singolo del cantautore Zerella a cui fare caso
FacceSapè: ecco la nostra intervista per il nuovo singolo di Sesto
Fabe è pronto a presentare il suo nuovo singolo: ecco “Alibi”

Nuovo appuntamento con le nostre interviste musicali: oggi è MESS a passare sotto le grinfie di Giorgia per parlare del nuovo singolo “Tempo”.

MESS, pseudonimo di Pietro Messina, è un cantante classe 2001, nato e cresciuto a Monreale in provincia di Palermo. Da piccolo comincia ad appassionarsi al canto e alla musica e dal 2015 decide di approfondire gli studi musicali. Comincia così a partecipare e vincere vari concorsi canori, e ad ottobre 2018 arriva alle semifinali di Area Sanremo Tour. Sale sul podio piazzandosi al terzo posto, con più di 5000 voti favorevoli nel sondaggio di opinione, vincendo la possibilità di esibirsi nella piazza di Sanremo, proprio durante il festival della canzone italiana. Sempre nel 2018 iniziare a studiare presso l’accademia “Roxy Studio” di Fabio Castorino, con cui realizza con il nome di Pietro Messina, i brani “Staremo al mare”, “Parlarti di lei”, “Ti Disconnetto” e “Bora Bora”, che gli permettono di calcare palchi di importanti concorsi per canzoni inedite, a Londra, Tunisi e nel resto d’Italia. Nel 2021 decide di cambiare nome in MESS, proprio per dare un segnale di svolta e di crescita, sia personale che nelle sue composizioni. Per questo nel maggio 2021 esce “Tempo”.

Ecco cosa ci ha raccontato!

Di cosa parla Tempo? Si tratta di un brano autobiografico?
“Tempo” è un brano autobiografico. Parla di tutto ciò che sono stato e che sono. Racconta la mia vita, le mie passioni e la fine della mia storia d’amore.

In che modo Tempo è la colonna sonora perfetta per questo periodo complicato?
La morale principale del brano è il voler andare avanti nonostante le difficoltà. Se dovessimo pensarlo in questo periodo pandemico calza a pennello, perché proprio adesso dobbiamo farci forza e superare questo grosso ostacolo.

In che modo invece Tempo rappresenta una svolta per te?
“Tempo” è il primo brano di Mess, ed è anche la prima canzone scritta da me, quindi rappresenta una vera e propria svolta a livello sia personale che artistico.
Il tempo è stato molto strano in quest’ultimo anno. Tu come l’hai vissuto?
Siamo stati quasi sempre in zona rossa/arancione, il tempo passava davvero molto lentamente, però posso dire che grazie a ciò mi sono potuto concentrare su me stesso e sul mio progetto, scrivendo nuovi brani e avvicinandomi a diverse sonorità.

Questo è un portale dedicato agli studenti, quindi non possiamo lasciarti andare senza chiederti qualcosa in più sul tuo percorso scolastico.
Mi sono diplomato lo scorso anno, durante il lockdown. È stato davvero pesante studiare in DAD, non mi sono goduto al massimo il mio ultimo anno, forse il più importante, ma nonostante ciò posso dirvi di essere super soddisfatto per l’esito del mio esame. Ora posso concentrarmi di più sulla musica e sul mio futuro.

Quando potremo ascoltare il primo album di Mess? Qualche anticipazione?
Ci stiamo lavorando, ma posso già anticiparvi l’imminente uscita del brano estivo.

#FacceCaso

Di Giorgia Groccia

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0